CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Terremoto magnitudo 5.4

Terremoto magnitudo 5.4

28 Gen 2012

Epicentro tra Berceto e Corniglio

Non si arresta la paura: la terra è tornata a tremare, ieri pomeriggio, alle 15 e 54, per cinque, interminabili secondi di paura. Una scossa più forte rispetto a quella di mercoledì mattina, di magnitudo 5.4, intensa e sussultoria, accompagnata da un forte boato. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha rilevato l’epicentro della scossa sul nostro Appennino, nella località Marra, nel comune di Corniglio e nei pressi di Berceto, ad una profondità di 80.3 chilometri. E anche questa volta è stata avvertita in tutto il nord Italia. Molta la gente che, spaventata, si è riversata per le strade, abbandonando abitazioni ed uffici ed attaccandosi a telefoni e cellulari per contattare familiari e amici, non senza difficoltà, visto il sovraccarico che si è venuto a creare sulle reti. Attimi di puro panico anche nei nostri comuni, dove in tanti hanno abbandonato abitazioni ed uffici e sono usciti all’aperto, per paura che la scossa potesse provocare danni. Gli alunni delle scuole elementari, ancora presenti negli edifici, sono stati fatti evacuare immediatamente. Anche gli alunni del corso OSS, che si tiene allo Zappa Fermi di Borgotaro, 30 persone in tutto, hanno diligentemente seguito le indicazioni per evacuare le aule, in modo composto. L’amministrazione comunale di Borgotaro ha immediatamente predisposto una serie di sopralluoghi in tutte le scuole presenti sul territorio comunale ed in tutti gli edifici pubblici. Allarme, pochi attimi dopo il terremoto in via Basetti, una traversa di via Libertà dove una donna, che si trovava in casa con i suoi due bambini, ha visto cadere suppellettili ed altri oggetti dalle mensole della sua abitazione e, spaventata, ha dato l’allarme. Subito sul posto si sono portati i vigili del fuoco, due pattuglie dei carabinieri ed una della polizia municipale. In un primo tempo si pensava che l’edificio fosse stato lesionato dalla forte scossa ma, dopo il sopralluogo dei pompieri, l’allarme fortunatamente è rientrato. Lesionato, invece, un vetro della palestra di via Piave. Sono caduti alcuni cornicioni da diversi palazzi del comune di Bedonia ed il sindaco ha richiesto alcune verifiche urgenti nelle zone più a rischio. A Compiano, comunicazioni telefoniche in tilt e nella casa protetta sono caduti alcuni pezzi di intonaco. A Berceto, vicinissimo all’epicentro, si è tenuta una  ricognizione, con l’ausilio dell’elicottero, da parte dei vigili del fuoco, protezione civile e carabinieri. Tanta paura, anche qui la gente si è riversata per le strade, ma pare nessun danno rilevante. Oggi tutte le scuole del territorio, su ordine della Prefettura, restano chiuse per sopralluoghi da parte della Protezione Civile 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto