CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Basket: la Roby fermata da Milano

Basket: la Roby fermata da Milano

21 Dic 2011

Pur avendo giocato un'ottima partita

Esce sconfitta la Roby Profumi, per 72 a 58, ma la gara vista oggi al pararaschi è stata una delle migliori di tutta la stagione. Come spesso accade contro le grandi la Roby Profumi si esalta e riesce a dare il meglio di sé. Un peccato che questo atteggiamento non lo si ritrovi contro le squadre che come la Roby Profumi devono salvarsi. Alla fine Milano ha dovuto far ricorso a tutti i mezzi a sua disposizione per avere la meglio della formazione del presidente Delnevo conquistando la sua undicesima vittoria consecutiva. La Roby Profumi però si appresta a festeggiare il Natale con la convinzione di poter dire ancora molto in questo campionato. Giocare con autorità contro la prima della classe pur prive di Iemmi, Camisa e Trevisan è dato assolutamente positivo come positivi sono state le prestazioni di Sordelli e D’Ambros che aggiungo sicurezza alle rotazioni di coach Degli Esposti. Peccato per l’infortunio di Catellani colpita duramente da Ntumba in fase di gioco alla spalla e che sarà da valutare nei prossimi giorni. Un dato negativo, purtroppo, ancora una volta l’arbitraggio che ha lasciato davvero sconcertati sia i tifosi di Borgotaro che di Milano. La gara inizia con una Roby Profumi davvero concentrata in soli 4’ le ragazze di Borgotaro conducono per 9 a 0 costringendo coach Pinotti a ricorrere al time out. La sospensione del gioco giova a Milano che piano piano rientra in partita. Al 6’ sono 5 i punti che separano le due formazioni ma la Roby Profumi è in giornata di grazia e complice un azzeccata difesa allunga nuovamente sul 17 a 10 di fine primo quarto. Nella seconda frazione è Milano a condurre le danze arrivando al pareggio sui tiri liberi di Ntumba al 3’ che poco dopo porta al primo vantaggio la formazione lombarda. La Roby Profumi fatica a rimanere nel match e coach Degli Esposti saggiamente chiama time out per rimettere ordine. Anche questa volta il minuto di sospensione porta i frutti sperati e le borgotaresi rientrano in partita sul 30 a 29 quando mancano pochi secondi alla sirena di metà gara. Pochi secondi però che bastano a Gottardi per attraversare da sola tutto il campo e segnare da sotto il canestro del 32 a 29. Dopo lo sosta lunga è però la Roby Profumi a partire meglio e grazie ad una azzeccata difesa 1-3-1 si riporta avanti. Milano grazie a Ntumba e Stabile rimane nel match anche se è sempre la Roby Profumi a condurre sino al termine del terzo periodo. La gara si decide nell’ultimo quarto; Milano è sicuramente più fresca avendo potuto ruotare tutte le ragazze convocate mentre nella Roby Profumi inizia ad affiorare la stanchezza. Catellani su una penetrazione viene letteralmente travolta dalle lunghe di Milano ma per il sig. Zanotti di Piacenza nulla è successo mentre la lunga bianco blu è costretta ad abbandonare anzitempo il campo. Come se non bastasse la coppia arbitrale sull’azione successiva si inventa letteralmente il quinto fallo di Sordelli azzerando di fatto il pacchetto interno della Roby Profumi. Milano a questo punto si trova la strada spianata e Ntumba prima e Frantini poi allungano anche complice una serie di tiri liberi sanzionati su falli ingenui della Roby Profumi. Le ragazze di coach Degli Esposti non ne hanno più e concludono la gara con uno scarto di 14 punti che però non rende merito ad una grande Roby Profumi. Ora per le ragazze di Borgotaro arrivano le vacanze natalizie che serviranno per recuperare le forze in vista della ripresa del gioco in quel di Marghera nell’inizio di gennaio 2012. 

| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto