CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Calcio: domenica amara

Calcio: domenica amara

06 Dic 2011

Perdono Valtarese, Borgotaro, Bardi e Compiano

Ancora una sconfitta per la Valtarese che cede al 90° al Falk dopo aver disputato una partita che non ha creato emozioni particolari se non alla fine. Una gara quella con i reggiani che doveva sancire la rinascita dei granata, ma che invece si è dimostrata catastrofica, sia per il risultato, che per il gioco. Non che il Falk abbia fatto grandi cose, ma ha il merito di averci creduto fino in fondo e di aver siglato il goal vittoria nell’unica occasione avuta a disposizione. La Valtarese dal canto suo, è stata pericolosa con Ivan Martini e con Manuel Squeri, ma ha prodotto troppo poco per meritarsi quella vittoria che come abbiamo detto, avrebbe risollevato le sorti di quello che per ora sembra un infausto campionato. Ormai sono 5 le sconfitte consecutive e la posizione di Mister Borzoni si fa sempre più scomoda perché la squadra non da segni di risveglio e come si sa, nel calcio il primo a pagare è sempre l’allenatore. La sonora contestazione avvenuta a fine partita da parte dei  tifosi si è però rivolta quasi esclusivamente alla dirigenza, che secondo i più ha allestito una squadra non all’altezza del Campionato di Promozione. Erano anni che non si assisteva ad un fatto simile e questo sicuramente inciderà sulle operazione di calcio-mercato, che il Direttore generale Marco Delnevo si appresta a portare in porto.   La Medesanese vince in rimonta per 2-1 con la Povigliese e si attesta in una posizione di classifica che fa ben sperare per il proseguo del Campionato. I reggiani erano molto temuti perché venivano da una serie utile consecutiva di ben 9 partite ed erano dati in gran forma, ma gli uomini di Mister Ghillani, seppur molto rimaneggiati, hanno dato il là ad una partita da incorniciare, che ha coinvolto e divertito il numeroso pubblico accorso sulle tribune del comunale di Medesano. La Medesanese è passata in svantaggio per colpa di uno svarione difensivo dopo appena 3 minuti, ma non si è persa d’animo e trascinata dall’inventiva e dalla classe di Tomas Terranova ha cominciato a macinare occasioni su occasioni senza correre il benché minimo pericolo. Ben 5 le occasioni capitate a Robuschi e compagni che però le hanno sbagliate per imprecisione e per sfortuna. Gianmarco Cavazzini si è presentato per ben 2 volte a tu per tu con il portiere avversario, ma è stato davvero sfortunato nelle conclusioni. Terranova ha voluto imitare il suo compagno e in due occasioni ha sbagliato tiri da facile posizione che avrebbero meritato sorte migliore ed infine c’è stata la traversa colpita dal solito Robuschi  su punizione. Una punizione che è rimbalzata secondo l’arbitro al di fuori della linea di porta, mentre  c’è chi è pronto a giurare che era goal. Il secondo tempo è continuato sulla falsariga della prima frazione di gioco, con la Medesanese alla ricerca del pareggio e gli ospiti che non riuscivano mai ad impensierire la difesa dei padroni di casa, che non riuscivano più a produrre quelle occasioni così nitide come nel primo tempo. La nebbia la stava facendo da padrona quando con una bellissima azione corale tra Cavazzini, Robuschi e Terranova, la Medesanese trovava il meritato pareggio proprio con lo stesso Terranova, che metteva inesorabilmente a sedere il portiere avversario e poi lo infilava dall’altro lato. Un gran goal, siglato da un gran giocatore con una grande azione, che ha mandato in visibilio tutta la tribuna. Ormai le due squadre erano stanche e sembrava che il pareggio fosse il risultato più naturale, quando con l’entrata in campo di un ragazzo del 94  appena arrivato dai Crociati Noceto, la squadra di Mister Ghillani è passata meritatamente in vantaggio favorita forse da un errore di valutazione del portiere avversario. Dopo le tante palle goal sciupate e l’inconsistenza della squadra avversari non ci si aspettava che la vittoria fosse messa in pericolo, ma un po’ per la fitta nebbia e un po’ perché troppo sbilanciata in avanti, la Medesanese ha rischiato di vedersi raggiungere sul 2 pari nei minuti di recupero. Sono state 2 le occasioni per pareggiare degli ospiti, ma un ottimo Varazzani è riuscito a sventarle da gran campione, salvando così una vittoria più che meritata. Per una volta vogliamo fare i complimenti anche al Direttore di gara che si è distinto per non essersi fatto notare.   In Prima Categoria il Bedonia torna alla vittoria affondando il River Club con un 2-1 che non rispecchia in tutto l’andamento della partita. una partita che è stata condotta dai ragazzi di Mister Cassiani nel migliore dei modi, nonostante fossero passati in svantaggio ad inizio gara. Il Bedonia, con gli innesti di Faconti e Ferdani è parsa davvero un’altra squadra ed è riuscita in più di una occasione a far vacillare l’ agguerrita difesa dei piacentini. Sono stati proprio i due nuovi acquisti a siglare i goal della vittoria che ridà fiducia a tutto l’ambiente e che permette al Bedonia di cominciare nel modo migliore quello che xi si augura sia un nuovo Campionato.   In Seconda Categoria, domenica amara per il Compiano sconfitto 1-0 a Sivizzano, per il Bardi sconfitto a Ghiare per 2-1 e per il Borgotaro che ha perso per 3-2 a Lemignano. Il Solignano che aveva la partita più difficile ha ottenuto una grande e meritata vittoria a Collecchio per 1-0. Una vittoria che proietta la squadra di Mister Setti al vertice della classifica rendendola  la favorita per la vittoria finale. Il Collecchio si è molto lamentato per l’espulsione di un suo giocatore che per una gomitata non troppo violenta è dovuto uscire al 15° del primo tempo. Il Solignano ha approfittato della superiorità numerica  e dopo aver sciupato un paio di occasioni nel secondo tempo è passato in vantaggio con David. Da quel momento sono saltati i nervi ai padroni di casa che hanno terminato la gara in 8 contro 11.   Il Bardi ha perdendo a Ghiare ha lasciato la vetta della classifica, ma questo non inficia assolutamente il grande Campionato che la squadra di Mister Bianchi sta svolgendo; anche perché la sconfitta è arrivata con la Ghiarese che con una serie positiva da far invidia, si sta dimostrando una grande del girone .   Il Compiano con la sconfitta subita a Sivizzano vanifica quanto di buono aveva fatto vedere nelle ultime 2 partite e ripiomba nei bassifondi della classifica. La partita ha visto i padroni di casa passare in vantaggio con un goal di Astri e poi limitarsi ad agire in contropiede. Il fortino eretto dagli uomini di Quattrini ha retto bene alle incursioni del Compiano che è riuscito con Valentini a colpire una traversa, ma poi non ha  portato seri pericoli alla porta dei padroni di casa difesa dall’attento Aschieri.    Se il Compiano piange per questa sconfitta, anche il Borgotaro non può farne a meno, perché torna da Lemignano con 3 goal al passivo che lo relegano all’ultimo posto della classifica. L’unica nota positiva di questa sconfitta sono le due reti messe a segno, che sbloccano un attacco che ormai aveva dimenticato il sapore del goal. C’è voluto l’innesto di Matteo Bongi, per vivacizzare il reparto e il suo goal fa ben sperare per il proseguo del Campionato.   Derby di Terza Categoria al di la del passo del Bratello che ha visto impegnato il Succisa e il GS Pontremoli. Una partita al cardiopalma che il Gs Pontremoli conduceva per 3-0 e che alla fine ha perso per 4-3. I goal del Succisa sono stati realizzati da due vecchie conoscenze della Valtaro come Fontana ex Bedonia che ha siglato una doppietta e Aldo Turto ex Compiano e Valtarese. Il goal vittoria è arrivato da Leoncini che sembrava in procinto di passare al Borgotaro.  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto