CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Riequilibrio finanziario in Comunità montana

Riequilibrio finanziario in Comunità montana

12 Ott 2011

E discussione sul futuro dell'ente

Il giorno 27 settembre 2011 il Consiglio della Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno si è riunito, presso la sede di Palazzo Tardiani a Borgo Val di Taro, per discutere del riequilibrio finanziario e del futuro dell’Ente stesso. La manovra di riequilibrio di bilancio è un evento ordinario per quanto riguarda la gestione degli enti locali ed è necessaria per verificare l’andamento di tutti i progetti e delle attività preventivate a inizio anno e fare emergere eventuali scostamenti e quindi la diminuzione o aumento delle somme originariamente stanziate, nonché per valutare ulteriori  necessità per nuovi progetti e nuove iniziative sopraggiunte ed assegnare ad esse le relative somme finanziarie. Il Consiglio ha stabilito di applicare 273.000,00 euro provenienti dall’avanzo di amministrazione dell’anno precedente, e quindi ha provveduto a ridistribuire i fondi disponibili: in particolare, 134.000,00 euro sono stati destinati alla discarica di I Piani di Tiedoli, di cui 90.000,00 per i lavori di messa in sicurezza e 44.000,00 per coprire le minori entrate derivanti da presunti minori quantitativi di rifiuti in entrata. Contributi sono inoltre stati concessi ai Comuni di Albareto e Tornolo per la riqualificazione delle strade, (realizzate dalla Comunità Montana e che dovranno essere prese in carico dai predetti Comuni) rispettivamente per 25.000,00 euro e 10.000,00 euro. Per il Canile comprensoriale “I Piani di Tiedoli” sono stati invece stanziati 45.000,00 euro. Vista la complicata situazione degli Enti Locali, la riunione del Consiglio è stata anche occasione per discutere e valutare quale futuro la Comunità Montana si trova davanti: il Presidente Luigi Bassi ha sottolineato quanto sia importante un dibattito serio e costruttivo tra tutti i Sindaci dei Comuni montani, al fine di trovare la soluzione condivisa migliore per far fronte ai problemi del territorio. Anche a fronte della crisi finanziaria del momento e dei tagli agli enti locali, ciò che conta è individuare l’ambito ottimale di azione. Per quanto riguarda la configurazione dell’Ente, si è anche discusso di una possibile suddivisione in ambiti territoriali di gestione, corrispondenti alla Val Ceno, l’Alta Val Taro e la Bassa Val Taro, per potere così concentrare meglio le azioni mirate sul territorio, attendendo però sempre dei riscontri anche dalla Regione Emilia Romagna. Il Presidente Bassi ha comunque ribadito l’importanza dell’unione all’interno della Comunità Montana e la “necessità ineluttabile e inevitabile di gestire insieme le funzioni dei Comuni”, perché l’Ente, che già ha svolto un importante ruolo nella gestione del territorio montano, possa continuare, anche se in una nuova forma, sulla stessa strada.    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto