CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Calcio: quanti pareggi!

Calcio: quanti pareggi!

11 Ott 2011

Il Borgotaro, invece, ha perso

La Valtarese pareggia 2 a 2 con il Fontana e muove la classifica dopo 2 sconfitte consecutive. Un pareggio quello ottenuto al Bozzia che lascia un po’ l’amaro in bocca ai ragazzi di Borzoni che non sono riusciti a mantenere il vantaggio di due reti. I Goal di Samb e di Mazzoni avevano illuso un po’ tutti, ma il Fontana non meritava una simile punizione e con impegno e gioco è riuscito a raddrizzare una partita  che sembrava ormai persa. Se il risultato fa rifiatare la classifica della Valtarese in attesa del rientro di Ivan Martini c’è un’altra tegola che si abbatterà presto sulle teste dei valligiani, poiché il portiere Vicini ha pensato bene a fine partita di insultare un guardalinee. E cosi ora, si prevede una squalifica di un paio di giornate.  . Il Bedonia pareggia in casa propria 1-1 con il Rottofreno segnando con  Caldi a 8 minuti  dalla fine in una partita che ha visto i valligiani sciupare innumerevoli azioni da rete. Guardando al risultato e soprattutto per come è stato ottenuto c’è da dire che non è poi servito a molto l’innovativo raduno voluto da Mister Mancini alle 9 della mattina. Il pre-gara esteso di ben 5 ore per tenere lezioni tecnico tattiche  è una grande innovazione per il mondo calcistico della nostra montagna, ma, visto il risultato, non sappiamo se avrà un gran seguito. Intanto il Mister Toscano con questo pareggio e soprattutto con questa prestazione ha salvato la sua panchina che in settimana aveva dato segni di grande instabilità. 2 Pareggi e 2 sconfitte relegano il Bedonia al penultimo posto in classifica e domenica prossima c’è l’ insidiosa trasferta sul campo della vice capilista Gotico. Brutta sconfitta del Borgotaro che ha perso 2-0 a Tizzano dopo aver disputato una discreta partita che è rimasta discreta  fino al primo vantaggio dei padroni di casa. Poi, dopo il goal subito è sceso il  buio più assoluto sulla squadra di Mister Dodi.E questo  nonostante il Borgotaro  il rientro del Bomber Dauti, che dopo il lungo infortunio non può certamente essere al meglio. Due miseri punti in classifica non la dicono giusta sulla reale forza di questa squadra e i malumori nei confronti della conduzione tecnica si moltiplicano. La Società, da noi interpellata, nega che siano state prese decisioni sul cambio di panchina e conferma la fiducia a Mister Dodi che,aggiungiamo noi, continua ad essere fortemente in bilico. Domenica prossima salirà al Capitelli la corrazzata Solignano e in quella partita si decideranno le sorti del Mister dei padroni di casa, che non dimentichiamolo, è nella scomoda posizione di essere anche un uomo della Società. Il Solignano getta al vento un’altra vittoria pareggiando 1-1 con il Lemignano. Il solito goal subito a pochi minuti dalla fine vanifica gli sforzi di una gara condotta al meglio ed ha messo in mostra la difficoltà di questa squadra di chiudere per tempo le partite. L’ assenza di Caputo ha sicuramente inciso, ma sono ancora troppe le occasioni che vengono sciupate dagli avanti del Solignano,  e se si pensa che la difesa commette ancora solenni ingenuità si ha il metro per giudicare questi mezzi passi falsi. Il Bardi tiene bene la forza d’urto del più quotato Felino e pareggiando per 1-1 dimostra di non essere una chimera. Il secondo posto in classifica dopo 4 partite la dice lunga su questa squadra che messa bene in campo da Mister Bianchi, ad ogni partita mette in risalto ottime qualità, sia nei singoli che nel gioco di squadra. Il Compiano falcidiato dalle assenze, non va oltre il 2-2 con la Ghiarese e così concede agli ospiti di conquistare il loro primo punto in campionato. In svantaggio, per 1-0 i ragazzi di Mister Chiolerio hanno subito reagito e in una decina di minuti con i goal di Valentini e Mori su rigore  hanno ribaltato il risultato. Sembrava fatta, ma la Ghiarese non c’è stata e ha cominciato  a macinare gioco, creando alcuni pericoli alla porta difesa da Sandro Leporati, che ha dovuto soccombere al 90°. Come è logico, subire il pareggio alla fine della partita lascia l’amaro in bocca, ma se si prende il contesto della partita il risultato è apparso ai più, un risultato giusto. Il Valgotra raddrizza una partita che ormai sembrava persa, poiché la Varanese si era portata in vantaggio per 1-0 e stava giocando in 11 contro 9. Il primo tempo  ha visto i Valcenesi imporsi sul piano del gioco e il Valgotra stare a guardare. Poi le due espulsioni, molto contestate dagli uomini di Cacchioli, hanno dato la possibilità alla Varanese di passare meritatamente in vantaggio. Quando sembrava tutto finito, l’entrata di Bassolino per i padroni di casa, ha cambiato la partita e ha permesso al Valgotra prima di pareggiare e poi di sfiorare anche il vantaggio. Il pareggio è arrivato sul solito goal di devoti che ha trasformato una punizione ottenuta proprio da Bassolino. Per il Valgotra  ancora amarezze in un campionato dove il gioco non riesce a decollare, nonostante la rosa sia formata da giocatori ben altro spessore rispetto alla Terza Categoria, mentre per la Varanese ilritorno di Maccini ha influito sia sul piano del gioco che su quello della determinazione. Rimane il fatto che rischiare di perdere una partita dopo essere stati in vantaggio  avendo la doppia superiorità numerica, è una denuncia di scarsa capacità nella gestione della palla  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto