CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Berceto: Conti vs Lucchi

Berceto: Conti vs Lucchi

08 Ott 2011

Per il taglio di piante con più di cinquant'anni

Dobbiamo ammettere che molti di noi si erano illusi, forse ingenuamente,  che dopo le degenerazioni del periodo estivo , dove il sindaco, di fatto, ha “violentato” bercetesi e villeggianti, costringendoli ad assistere forzatamente ad ogni tipo di manifestazione diurna e notturna, gradita o sgradita che fosse, con la iper organizzazione di eventi che hanno dissanguato le casse comunali , per chiudere con la grande mostra “on the road” che, parafrasando il titolo della stessa mostra, ci ha messi on the road e cioè sul lastrico, che  il peggio fosse passato.Pensavamo di avere diritto ad un minimo periodo di tranquillità, se pure sempre vigilata, dopo la tempesta, nella speranza che da parte dell’ Amministrazione ci venisse regalata qualche tregua. Purtroppo la nostra speranza  si è presto rivelata un pia illusione. Il sindaco ha preso, ora, un’ulteriore dissennata decisione  che lo ha indirizzato al taglio delle piante cinquantennali, cresciute con tanta cura dai vecchi bercetesi, e grande  motivo da attrattiva per i turisti e villeggianti. Infatti i meravigliosi aceri, che facevano da ombrosa cornice ai marciapiedi della Salita al Poggio, sono in via di abbattimento sistematico. Il verde che è sempre stato il grande patrimonio del paese è in via di distruzione. Motivazioni: noi come opposizione consigliare mai ne abbiamo sentito parlare , ma questo è normale visto che difficilmente in consiglio vengono poste in discussione cose serie che riguardano il paese. Quelle arrivano già impacchettate e solo sottoposte alla acritica  alzata di mano della maggioranza. Forse per fare legna per riscaldare gli uffici comunali, oppure accantonamenti in anticipo per alimentare la ipotetica centrale a biomasse ? Solo ipotesi. Potrebbe invece essere che il sindaco ha messo in campo un nuovo consulente che predilige la cultura desertica . Quindi per il futuro di Berceto niente piante ma sabbia. E su questo dobbiamo dire che i primi esperimenti Lucchi li ha fatti nei giardini pubblici della marina , con la posa della ghiaia , se pure d’ autore , al posto dell’erba, che però ad ogni pioggia scende a valle ed invade  fontana e piazza. A questo punto noi non abbiamo più parole. O i bercetesi si mobilitano per salvare il salvabile, e noi saremo  al loro fianco o, diversamente, Berceto è ormai irreversibilmente destinato alla catastrofe.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto