CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Una mattina insieme ai fungaioli

Una mattina insieme ai fungaioli

05 Ott 2011

In migliaia sono giunti in Valtaro

Tempo di funghi. E' sabato mattina, è ancora notte, sono quasi le sei del mattino. Mille macchine, calcolate per difetto, sono già passate dal casello autostradale di Ghiare di Berceto: un serpentone luminoso di auto, ininterrotto, percorre la strada fondovalle, verso l'Alta Valtaro. La prima, la prima jeep, é arrivata appena dopo le tre. C'é gente che arriva, parcheggia, e si rimette a dormire, in attesa dell'alba, per essere i primi ad entrare nel bosco, con la pila in mano. Bresciani, Bergamaschi, Mantovani, Milanesi, Parmigiani: due, tre, quattro persone a bordo di familiari, grossi suv, jeep, furgoni. Tutti di corsa, quasi neanche il tempo di pagare il pedaggio, figurarsi di prendere un caffè, di mangiare un panino. Tutti in fila, al casello, ai punti di controllo.E poi su, fino ai punti in cui si vendono i permessi, nel bosco, in questo caso nella Comunalia di Albareto: alle otto appena passate, i permessi venduti sono quasi mille. Nove blocchetti da 100 biglietti, e un decimo, quasi finito. E le auto proseguono ad arrivare, tutte in fila, tutte nervose.  Più su, verso il bosco di faggio, verso la "Casermetta", si fa fino fatica a trovare un posto per parcheggiare l'auto. Scendono dal mezzo, immersi nelle fungine, nel centro dei luoghi di raccolta: manco la fatica di camminare un po'.Schiere di cercatori, rastrellano il bosco. C'é chi ha il cesto pieno di porcini, chi é senza un fungo. Qualcuno é sereno, qualcuno, a domanda, impreca un po'. Ci sono i bidoni, messi dalla Comunalia, ma i rifiuti, freschi, non si contano, così come centinaia di fazzolettini bianchi, che si vedono subito, anche sotto l'ombra dei faggi; sono sporchi e accartocciati, nessuno si prende la briga di nascondere i propri bisogni, non c'é tempo; il bosco si é trasformato, ancora una volta, in una grande pattumiera, in una grande latrina. Su migliaia di soggetti, il maleducato, l'incivile, lo trovi sempre, la statistica, sopratutto in Italia, é sempre impietosa.Quanti, di quelli che parlano ai convegni, che prendono decisioni sul turismo, sulla montagna, che scrivono leggi e leggine, che erogano contributi e finanziamenti, sono a conoscenza di quello che succede, ogni anno, ogni autunno, nei boschi della Valtaro? Mi domando se abbiano una reale percezione dei numeri che fa muovere il fungo porcino, e la febbre che scatena in chi lo cerca, in chi lo brama. Mi possono dire di tutto: sicuramente, con il nostro passato, con la cultura contadina del bosco, con l'equilibrio che ci vuole per mantenerlo vivo, tutto quello a cui si assiste ad ogni "alba dei fungaioli", non c'entra proprio nulla.Stiamo agendo bene? Stiamo governando questa pulsione irrefrenabile nel modo giusto, oppure ne siamo governati, se ne siamo travolti? E solo per vendere biglietti e fare qualche panino; ormai é certo che siamo di fronte ad una pulsione che trasforma le persone, che le porta a fare fatiche immani, a fare sacrifici incredibili; che fa fare delle cose folli a della gente comune.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto