CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



"Villani, responsabile politico, si dimetta!"

"Villani, responsabile politico, si dimetta!"

01 Ott 2011

Marchini su fatti accaduti a Parma

Siamo sconcertati, come tanti cittadini, da quanto sta emergendo nell’Amministrazione comunale di Parma. Noi abbiamo vissuto una lunga militanza politica prima in Forza Italia e poi nel Pdl, e abbiamo confidato di essere dalla parte giusta per il buon governo nazionale e locale. Per questo motivo siamo andati fieri della nostra maggioranza nel Comune di Parma per i tanti risultati raggiunti negli anni passati e ci siamo contrapposti alla sinistra, ai vari livelli, per la sua incapacità di proposte politiche e amministrative. Purtroppo da un po’ di tempo non è più così e non possiamo più essere sostenuti da motivazioni plausibili. In particolare, la drammaticità del quadro di riferimento parmense, con gli ultimi provvedimenti giudiziari e le conseguenti dimissioni del Sindaco, vanifica nel nulla l’immenso impegno e la serietà di tanti che hanno dedicato disinteressatamente le proprie energie per il bene della cosa pubblica. Ci rendiamo conto che nelle tristi vicende evocate, in primo luogo, entrano in gioco responsabilità individuali e personali. Però, purtroppo, tutte le persone che sono state arrestate, hanno, per diversi e molteplici aspetti, rapporti stretti con la politica e coi partiti. E noi proviamo un dispiacere profondo che uno dei partiti che porta la responsabilità maggiore sia proprio il Partito da cui, di recente, siamo stati espulsi. In effetti, pensavamo che il Pdl avesse a Parma tanti difetti, ma che vi si annidassero i vizi e le malefatte che stanno venendo allo scoperto non era nemmeno immaginabile per nessun elettore del Pdl. Quando i partiti politici (sia ben chiaro non solo il Pdl) sono nello stato pietoso che tutti abbiamo davanti, viene meno quella vigile prudenza sulle scelte degli uomini che la buona politica potrebbe efficacemente attuare. E a Parma il peso politico del fallimento amministrativo del Pdl e della maggioranza è tutto sulle spalle di Luigi Giuseppe Villani, Coordinatore provinciale , Consigliere regionale, Vicepresidente di Iren per conto del Comune di Parma. Leggere sulla stampa le sue dichiarazioni che, dicendo che l’Amministrazione Vignali non aveva più la fiducia della città, tentano di scaricare ad altri la colpa di un fallimento amministrativo, potrebbe suscitare un amaro sorriso se non facesse piangere. Non solo il Pdl, ma anche l’opinione pubblica sa bene che il deus ex machina dell’Amministrazione comunale di Parma è stato lui. A lui il Sindaco ha dovuto far sempre riferimento per tutte le scelte importanti. E lui, dentro al Pdl, ha sempre evitato accuratamente, anzi, non ha mai voluto discutere e compartecipare democraticamente le decisioni di rilievo. Quando mai sono stati oggetto di confronto le grandi scelte comunali (vedi Metropolitana e Inceneritore) o gli incarichi pubblici? Chi ha deciso gli Assessori e le deleghe relative, chi ha scelto di indicare il sen. Vittorio Guasti (che negli anni scorsi aveva lasciato il ruolo di capogruppo e consigliere comunale) nel Consiglio di Banca Monte, chi ha deciso di proporre per la Vicepresidenza di Iren Luigi Giuseppe Villani, se non lui stesso medesimo, con pochissimi intimi accoliti? Quando noi abbiamo disobbedito a Villani, rimediando l’espulsione dal Pdl, ci siamo opposti a questi metodi autocratici. Ci sia consentito ricordarlo in questo momento drammatico per il Pdl di Parma perché se anche altri si fossero ribellati alle imposizioni politiche assurde e fallimentari, si sarebbero potuti evitare i fatti tristi di oggi e soprattutto la mortificazione di quei tanti che si sono dedicati alla politica con la sola passione civile e di quei giovani che credono ancora in un futuro migliore. Noi, dopo che Villani ci ha fatto epurare dal Partito, non abbiamo più titolo per raccomandare al Pdl la sua epurazione, ma Luigi Giuseppe Villani non ha la stessa dignità di Vignali e non avverte il fondato dubbio che avrebbe già dovuto farsi da parte proprio lui per rendere più pura e respirabile l’aria del Pdl di Parma? Davide Bandini, Rodolfo Marchini, già membri del Coordinamento provinciale, espulsi dal Pdl
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto