CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Calcio: ancora uno stop per il Compiano

Calcio: ancora uno stop per il Compiano

27 Set 2011

Pareggio per il Borgotaro

La Valtarese torna da Brescello con una sconfitta per 2-1 che brucia parecchio poiché nel primo tempo i ragazzi di Borzoni hanno dato spettacolo creando almeno 4 palle goal, ma concretizzandone solo una. La rete di Manuel Squeri, è arrivata per merito di un bellissimo passaggio del solito Ivan Martini, che prima di servire l'assist al suo compagno, si era bevuto mezza difesa reggiana. Sembrava il preludio ad una scorpacciata di reti, perché la Valtarese proprio con Martini, dimostrava di arrivare in zona goal con estrema facilità, ma la gioventù a volte tradisce, e una partita da vincere si è così  trasformata in una amara sconfitta. Il Brescello nel secondo tempo ha creato molto di più e con  due azioni da calcio da fermo ha fatta sua l’intera posta in palio. Alla vigilia una sconfitta in terra reggiana si poteva benissimo mettere in preventivo, poiché il Brescello è squadra costruita per lottare al vertice, e perciò non si sarebbe fatto nessun dramma, ma oltre alla sconfitta purtroppo è arrivata anche l’espulsione a gioco fermo, di Ivan Martini. Il giocatore si proclama innocente, e giura di non aver commesso falli di sorta, ma comunque rimane il fatto che l’arbitro . su segnalazione del guardalinee, lo ha cacciato. Ora si attende con trepidazione la condanna del Giudice Sportivo che in casi come questi comminerà al giocatore non meno di due giornate. Una tegola tanto grossa, questa caduta sulla testa della valtarese, che basterebbe da sola a coprire l'  intero edificio degli spogliatoi del Bozzia. Purtroppo Ivan Martini è la sola punta di ruolo dell’intera rosa borghigiana e quindi ora Mister Borzoni si troverà a dover letteralmente  inventare un nuovo attacco. Il problema dei ricambi è ormai cosa nota agli addetti ai lavori, e si vocifera che la Società stia correndo ai ripari. La Medesanese cade immeritatamente in casa con la Casalese e nonostante sia rimasta in nove ha dato segnali da grande squadra. Mister Ghillani non ama perdere, ma questa volta deve dare atto ai suoi ragazzi di avercela messa tutta. Il Fornovo di Mister Sipone si impone di misura sull’Aurora con un goal a venti minuti dalla fine del solito Bottarelli, che dopo aver fatto impazzire la difesa avversaria per tutto l’arco della partita è riuscito in mischia a segnare il goal vittoria. L’ 1-0 finale non è tanto veritiero poiché le due squadre si sono date battaglia fin dall’inizio del match e i goal potevano essere di più Un Fornovo che torna alla vittoria nonostante abbia giocato in 10 dal 15° del primo tempo per l’espulsione del centrale Reggi, deve fare notizia, poiché l’Aurora di Mister Mezzadri è squadra tecnicamente molto dotata e forse meritava il pareggio. Un plauso all’ ottimo portiere ex Valtarese Rizzolini, che a detta dei presenti ha fornito un’ottima prestazione anche sul piano tattico. Il Bedonia con un goal di Garsia pareggia 1-1 con il Soragna e comincia a muovere la classifica. Il risultato accontenta  le due compagini che nella prima di campionato avevano entrambe perso.   Il Solignano in vantaggio per 2-0 sui temibili albanesi dello Scanderbeg, si fanno raggiungere sul 2 pari dopo aver sbagliato in più di una occasione il goal del 3-0, che avrebbe senz'altro chiuso la partita.  Le gravi assenze di uomini come Caputo e Pesci, a cui si è aggiunto Filippo Bertorelli colpito da uno stiramento, hanno sicuramente inciso sul rendimento della squadra di Mister Setti. Ma il fatto di farsi raggiungere dopo cotanto vantaggio non è un buon segnale, almeno sul piano dell' esperienza   Il Borgotaro nonostante le molte assenze dovute a squalifiche e infortuni, riesce a pareggiare 3-3 con una temibile Audace, che dopo pochi minuti conduceva già per 2-0. Di conseguenza i ragazzi di Dodi, si sono buttati all’arrembaggio e sono riusciti a chiudere il primo tempo in svantaggio per 3-2. Nella seconda frazione di gioco, dopo pali e miracoli del portiere ospite è arrivato il sospirato pareggio che se non accontenta le due contendenti ci pare abbastanza giusto.   Il Compiano cede in casa per 2-1 al Collecchio che nel primo tempo ha fatto vedere i sorci verdi agli uomini di Mister Chiolerio. Nel secondo però, Valentini e compagni non hanno affatto demeritato. Ma i sei goal subiti dal Compiano in queste due partite di inizio Campionato, debbono suonare come un campanello d’allarme per una squadra costruita con l’intento di lottare per le prime posizioni. Le assenze per infortuni e squalifiche nel calcio hanno quasi sempre una paternità e quindi, non possono rappresentare una costante giustificazione. Diciamo questo nonostante anche in questa partita la direzione arbitrale abbia lasciato molto a desiderare. Oltre a due espulsi, il Compiano lamenta anche la mancata concessione di almeno un altro penalty. Dopo tante brutte notizie riusciamo a festeggiare con il Bardi, che con la seconda vittoria consecutiva si  porta al comando della Seconda Categoria a punteggio pieno. Una squadra che ci hanno descritto in grande salute e con un potenziale offensivo da far invidia a molte delle contendenti alla vittoria finale.Max  Losa e il giovanissimo  Marenghi con i loro goal hanno firmato il 2-1 sul malcapitato Lemignano, che non ha del tutto demeritato ma che ha dovuto soccombere alla furia agonistica dei Verdi-Arancio Bardigiani. Sembrano lontani i sofferti play out dell’anno scorso per il Bardi e il fieno messo in cascina di questi tempi è sempre il migliore. Mister Bianchi da buon intenditore lo sa, e ha provveduto a mieterlo per tempo.   Amara sconfitta per il Valgotra che deve leccarsi le ferite dopo l’ immeritata sconfitta per 2-1 subita ad opera di un intraprendente Felegara. Un Felegara che ha giocato più sugli errori dei padroni di casa che sui propri meriti. Il  Valgotra  è entrato in campo come se avesse già vinto e per questo ha regalato clamorosamente tutto il primo tempo. A nomi la vittoria sulla carta ci stava eccome, ma il campo parla una lingua ben diversa da quella che si usa per i pronostici. Una squadra, quella Valligiana, che ha pensato solo a fare il compitino e che quando si è resa conto che ormai la partita era persa, ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e per poco non è riuscita ad agguantare il 2-2. Un insegnamento che deve servire, ma sappiamo che già nello scorso campionato il Valgotra subiva improvvisi ,immeritati  e inaspettati rovesci; quindi non vorremmo che ci fosse un difetto congenito. Migliore del Valgotra Devoti, mentre per il Felegara si è distinto con almeno 3 salvataggi alla disperata il centrale difensivo Grottoli. Nulla da fare per la Varanese, che cede per 4-1 sul campo della corrazzata Madregolo. L’assenza del Bomber Maccini, due rigori sbagliati e l’essere rimasti in nove contro undici, sono giustificazioni che ci stanno, ma il Madregolo è forte e da come ha iniziato il Campionato sembra che non voglia lasciare agli avversari  nemmeno le briciole.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papÓ Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pi¨ occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole Ŕ assente Ú sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto