CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Calcio: i risultati di domenica

Calcio: i risultati di domenica

20 Set 2011

Buona prova della Valtarese

In Promozione  spicca il 3-1  ottenuto da una straripante Valtarese che dopo essere passata in svantaggio con l’ Arcetana,  ha saputo raddrizzare il risultato con il mitico Capitano Gianmarco Bozzia che alla veneranda età di 43 anni si è permesso, oltre a tenere in piedi la difesa, anche di dare il là alla rimonta dei suoi. Il suo goal è arrivato all’inizio del secondo tempo per merito di uno schema su punizione, che lo ha liberato davanti al portiere avversario. Già domenica scorsa nel vittorioso match con  la  Biancazzurra  si erano visti due bellissimi schemi, che se non avevano prodotto risultati, erano però riusciti a far  intendere che questa può essere un’ ottima arma per scardinare le difese avversarie. La partita nel primo tempo è stata tutta a favore degli ospiti, che oltre ad essere passati in vantaggio hanno impegnato la retroguardia dei valligiani in più di una occasione. Il goal del vantaggio è arrivato con un tiro dai 25 metri che per colpa del terreno pesante ha un po’ sorpreso il comunque ottimo Vicini. Nella seconda frazione di gioco un’ altra aria ha soffiato sul campo di gioco,  perché dopo il goal del pareggio di Bozzia l ‘ Arcetana si è sciolta come neve al sole sotto i colpi di un indemoniato Ivan Martini. L’ ex giocatore della Primavera del Parma e del Fidenza, ha prima offerto una palla d’oro al bravo Manuel Squeri per il suo goal e poi non contento si è procurato il rigore, che trasformato dal cecchino Moretti ha chiuso la partita sul 3-1. La Valtarese  deve ancora  registrare il centrocampo, che come domenica scorsa ha sofferto più del dovuto la tecnica degli avversari, mentre sonoandati molto bene gli altri reparti, soprattutto l’attacco, che ha una banda di ragazzini terribili. Dispiace che il pubblico non comprenda che se uno di questi ragazzini sbaglia qualche palla, non è costruttivo rumoreggiare, perché ragazzi di 19/20 anni debbono  crescere e per questo vanno sempre e solo aiutati. Cobra Calchini docet. Questa la cronaca a cui c’è da aggiungere che la Valtarese dopo 2 partite ha 6 punti, 8 goal fatti e solo 1 subito. Numeri da far venire i brividi e che fanno della squadra di Mister Borzoni la favorita nell’incontro che si terrà a Medesano mercoledì sera. Il recupero della seconda giornata di campionato ci regalerà un derby della Valtaro dai mille significati poiché entrambe le squadre giocheranno per vincere. La Valtarese ha il dente avvelenato per la partita persa a tavolino in coppa, e in più deve mettere fieno in cascina perché il calendario le riserva 2 temibili trasferte. La Medesanese reduce da un ottimo pareggio per 1-1 sul campo del Montecchio ha da risollevarsi anche nel morale e soprattutto nel gioco che nonostante quanto dica il risultato, anche in terra reggiana è parso latitare. Nel primo tempo la squadra di Mister Ghillani ha rischiato tantissimo ed è stata salvata dall’imprecisione degli attaccanti del Montecchio che sono riusciti a fare solo un goal. Troppo poco per il gioco svolto e come spesso avviene nel calcio, i reggiani sono stati puniti nel secondo tempo. Un secondo tempo che ha messo in mostra la buona condizione fisica della Medesanese che ha saputo sopperire al minore tasso tecnico con la tanta corsa che  è il marchio di fabbrica delle squadre di Ghillani. Il goal del pareggio è però venuto su un grave errore del centrale difensivo del Montecchio che ha commesso un fallo in area del tutto inutile che ha portato al rigore traformato da Terranova.  L’ ex giocatore del Parma e del Mantova si è distinto per tecnica e con Pompini è stato tra i migliori in campo, tanto che a fine partita lo stesso Terranova ha sfiorato il vantaggio  con un gran tiro dalla distanza, che ha fatto venire i brividi al numeroso pubblico reggiano. Un pubblico quello reggiano che non ha ben capito la sostituzione di Pompini che fino ad allora  era stato, come detto, il migliore dei suoi. Sarà stato anche un caso, ma dal momento della sua sostituzione la partita è cambiata in peggio per i reggiani che hanno buttato al vento una vittoria che alla fine del primo tempo nessuno poteva mettere in dubbio.  Misteri del calcio!   Il Bedonia torna dalla trasferta contro il  Corte Calcio con una sconfitta per 2 a 0, che per quello che si è visto, penalizza oltre modo i ragazzi di Mister Mancini. Dopo l’iniziale svantaggio, i bedoniesi hanno fatto la partita e sbagliato più volte il pareggio. Il goal del 2-0 dei padroni di casa arriva alla fine del secondo tempo e chiude le residue speranze del Bedonia. In Carignano Fornovo si è visto un po’ di tutto e il pareggio per 1 a 1 accontenta entrambe le squadre. Il Fornovo ha messo in mostra due giocatori di caratura superiore rispetto alla categoria, come Rizzolini e Bottarelli. Il portiere ex Valtarese ha salvato più volte i suoi dalla capitolazione e poi il centravanti li ha portati in vantaggio a venti minuti dalla fine. Il caso ha voluto che il goal del pareggio del Carignano sia arrivato per “ merito” proprio di Bottarelli che ha deviato di spalla un calcio di punizione che ormai sembrava  nelle braccia dell’ottimo Rizzolini.   In Seconda categoria  fanno notizia le meritate vittorie del Bardi,del Tizzano  e dello Scanderbeg che hanno ribaltato quelli che erano i pronostici della vigilia. Il Bardi ha espugnato il campo dell’ Audace con un 2-1  che non dice la verità per quello che si è visto in campo. La squadra di Mister Fabrizio Bianchi poteva chiuderla in goleada e solo l’imprecisione degli attaccanti ha fatto si che il risultato non assumesse proporzioni ben più evidenti. I goal di Marenghi (ex Juniores della Valtarese) e di Max Losa  hanno comunque chiuso la partita ben prima che l’Audace la riaprisse con il suo goal che è arrivato solo allo scadere. Una brutta tegola per la squadra parmigiana che quest’anno è stata costruita per il salto di Categoria. Sarà senz’ altro per questo che a fine gara Mister Luca Estasi ha tenuto negli spogliatoi una reprimenda degna di nota, ma si è solo all’inizio e il tempo per rimediare c’è tutto. Lo Scanderbeg si mangia letteralmente in un sol boccone i resti del Compiano strapazzandolo con un perentorio 4-0. Si può parlare di resti del Compiano perché le assenze di Besagni, Matteo Mariani e di Valentini, hanno inciso molto nell’ economia del gioco della squadra di Mister Chiolerio. Lo Scanderbeg, invece ha giocato la partita perfetta e il risultato lo ha premiato. Il Compiano è di solito squadra tosta e nonostante la forza dimostrata dagli albanesi non può essere quello visto sul campo sintetico dello Stuard. Il Tizzano ha espugnato il campo di Sivizzano con un perentorio 2-0 che non lascia attenuanti agli uomini di Sandro Ferrari, che alla vigilia erano nettamente favoriti. Si sapeva che la squadra della Val Parma si era rinforzata, ma che potesse passare con tanta facilità sul campo del Sivizzano nessuno poteva immaginarlo.  Come da previsione la corrazzata Solignano travolge in trasferta il malcapitato Ghiare che si deve inchinare alla maggiore forza degli uomini di Mister Tino Setti.  Una doppietta di Bertorelli, che per fortuna era dato al 50% della condizione, e un goal di Bertucci hanno chiuso la pratica Ghiare. Da notare che alla corrazzata Solignano,mancava un cannone del calibro di Caputo, giocatore che farebbe la fortuna di molte squadre di Promozione. Il Felino pela il classico gatto vivo contro un buon Borgotaro, che seppur privo in attacco di uomini  come Dauti e Leonardi riesce a passare in vantaggio con Ruggeri e a sbagliare in almeno un paio di occasioni il goal del doppio vantaggio con Marchionna. Goal sbagliato e  goal subito, ma la sfortuna non finisce con il pareggio del Felino, perché sull’ 1-1 gli uomini di Dodi sbagliano con Molinari anche un rigore e poi prendono un palo clamoroso. A 10 minuti dal termine, il goal dei padroni di casa che lascia con l’amaro in bocca i valligiani che avranno di che ragionare su questa sconfitta.   In Terza Categoria andava di scena il derby Varanese – Folgore Fornovo che è terminato con la vittoria dei ragazzi di Dattaro per 1-0 con un goal del marocchino Karim . La Varanese ha meritato di vincere perché ha creato e sbagliato con Toscani almeno un altro paio di nitide occasioni da goal, mentre la Folgore è andata vicina al pareggio solo in una occasione che è stata neutralizzata con una gran parata del bravo Tanzi (ex Fornovo). La Folgore di Mister Maini ha messo in mostra buone qualità ed è parsa squadra ben equilibrata, ma la differenza tecnica in attacco con Maccini e compagni si è vista tutta.  Vittoria di misura del Valgotra che fatica più del previsto a regolare in trasferta un buon Vicofertile. La notizia è quella che il goal che ha portato i 3 punti è stato segnato da Bassolino e non da Devoti, che per una volta è rimasto all’asciutto. Il Felegara  non convince e perde in casa con una buona Astra che dimostra una maggiore predisposizione al gioco di squadra. I Parmigiani hanno condotto la gara fin dall’inizio con un Minari che ha fatto il bello e il cattivo tempo in ogni parte del campo. Rimasti in 10 al 60° l’Astra non ha mollato di un centimetro e si è portata meritatamente in vantaggio. Solo a questo punto, l’orgoglio Felegarese è venuto fuori, ma  ha prodotto solo un tiro verso la porta dei parmigiani con De Pietri. Troppo poco per meritare di più, anche se vanno elencate le lamentele dei padroni di casa che reputano in fuorigioco il goal degli ospiti e lamentano anche la mancata concessione di un calcio di rigore sullo 0-0.  Giorgio Mansanti
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto