CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Borgotaro: furti a San Rocco

Borgotaro: furti a San Rocco

13 Set 2011

E un giovane fugge dall'alcoltest

Raffica di furti, nella notte tra sabato e domenica scorsi a Borgotaro, nel quartiere San Rocco. Ladri professionisti hanno preso di mira diverse abitazioni, asportando denaro, gioielli, oggetti di valore; purtroppo, laddove non hanno rinvenuto refurtiva importante, non hanno esitato a danneggiare mobili e suppellettili. Le vie prese di mira sono state Caduti del Lavoro e viale Libertà. I carabinieri della Compagnia del capoluogo della Valtaro ora stanno lavorando, per risalire ai possibili colpevoli. Intanto, sempre in quella notte, al termine di un servizio di controllo, i militari hanno denunciato 2 persone, in stato di libertà, poiché trovate ubriache alla giuda delle loro vetture. Il primo ad essere  fermato e denunciato in stato di libertà, all’autorità giudiziaria, è stato  un 38enne operaio straniero, extracomunitario. I militari, intervenuti in occasione di un sinistro stradale autonomo, identificavano il conducente, constatando che era in evidente stato di ebbrezza. Sottoposto all’esame dell’etilometro, emergeva che aveva un tasso alcoolemico ben superiore al limite consentito dalla legge (0,5 grammi di alcool per litro di sangue), ragion per cui l’uomo, che guidava un veicolo di un conoscente e per questo non sottoposto a fermo amministrativo, veniva denunciato. Nel secondo episodio un 62enne agricoltore, residente in un centro della provincia, è stato anche lui denunciato, a piede libero, per “guida in stato di ebbrezza alcolica. I militari, intervenuti in occasione di un incidente stradale tra due veicoli, lo hanno trovato in evidente stato di ebbrezza. Dopo gli esami di rito, la vettura su cui viaggiava, risultata di sua proprietà, è stata sequestrata. Infine, nel corso di un posto di controllo eseguito nelle ore notturne al casello autostradale di Borgotaro, i militari intimavano regolarmente l’alt ad una vettura che giungeva dalla S.P. 308. L’autist,a però, giunto in prossimità della vettura militare, accelerava improvvisamente l’andatura - evitando i due carabinieri - e riusciva ad entrare nella rampa autostradale - poiché la sbarra era alzata per un momentaneo guasto – imboccandola contromano ad elevata velocità, prendendo la corsia per Parma. Impossibilitati a mettersi subito all’inseguimento, avendo in precedenza attivato l’etilometro ed altre apparecchiature, la cui preparazione comporta vari minuti di lavoro, i militari riuscivano ad annotare la targa della vettura – risultata intestata ad una persona residente in un altro centro della provincia – e davano l’allarme. Venivano quindi eseguite verifiche sull’autostrada, ad opera della polizia stradale, e posto di controllo in vari punti della provincia, in particolare nei pressi dell’abitazione dell’intestatario. Qui i carabinieri hanno notavano sopraggiungere la vettura, immediatamente fermata e controllata.  Il conducente – un 21enne figlio dell’intestatario – ammetteva di non essersi fermato avendo timore dell’alcoltest che, subito eseguito, dava  invece esito negativo. A suo carico, comunque, sono state elevate 3 contravvenzioni per serie infrazioni al codice della strada (tra cui quelle di non essersi fermato all’alt imposto e per la guida contromano nella rampa autostradale), e la decurtazione di ben 18 punti.  Per completezza di informazione, in merito alla notizia della vettura che non si è fermata  all'alt impostole   al casello di Borgotaro dell’autostrada A/15, si precisa che il conducente ha imboccato contromano solo la rampa di accesso dell'autostrada (percorrendola cioè a sinistra per un tratto), accedendo poi normalmente nella corsia per Parma.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto