CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



'Comuni cancellati': Bore non ci sta

'Comuni cancellati': Bore non ci sta

24 Ago 2011

L'intero paese pronto a dare battaglia

Tra i 1.970 comuni che verranno ‘eliminati’, per ridurre i costi legati alla rappresentanza politica, ci sono anche Bore e Valmozzola, ubicati nelle Valli del Taro e del Ceno. E  se il sindaco di Valozzola, Claudio Alzapiedi, per ora non mette in campo azioni pubbliche, non sta certo a guaradre, invece, la comunità di Bore che, con il primo cittadino in testa, Fausto Ralli, ha già indetto una pubblica assemblea, supportato dalla polisportiva locale, per  gridare il proprio dissenso verso quello che definiscono un ‘momento di follia collettiva del Parlamento’. Una protesta che prende forma in una lettera, pubblicata sul sito internet dell’associazione, all’interno della quale, tra l’altro, si legge: «C'era un tempo dove persone semplici, italiani come noi, sono morte perché credevano in certi ideali, perché amavano la loro patria o forse perché molto più semplicemente volevano difendere la loro casa, i loro affetti e la loro famiglia. Noi siamo giovani e non abbiamo mai assistito ad una guerra in prima persona, però quando i nostri vecchi ci raccontavano delle avversità superate per difendere la loro, o meglio la nostra, patria anche noi pensavamo di credere negli stessi ideali. Ora non più. Per noi quegli ideali sono stati calpestati, insultati e infangati da coloro che ci rappresentano a Roma. Da coloro che siedono nel nostro Parlamento».  ‘Un sindaco dei nostri piccoli comuni – prosegue la lettera - percepisce circa 900 euro al mese per un totale di 11.800 euro annui; un assessore prende circa 80 euro al mese che fanno 960 euro all’anno. Considerando un consiglio comunale composto da Sindaco e 3 assessori si arriva a 14.680 euro all’anno. Mettiamoci pure le indennità per i consiglieri (5,16 euro) per ogni consiglio comunale. Si arriva all’incirca a 15.000 euro.Il che corrisponde a poco più dello stipendio mensile di un consigliere Regionale. Bore, il nostro piccolo comune collocato nel cuore dell’appennino parmense, al confine tra Parma e Piacenza, verrebbe così cancellato (e con lui anche Valmozzola) solo per una questione di numeri e non di sostanza. Per molti questo non vuol dire niente, ma per noi invece vuol dire tutto: con la cancellazione del nostro comune verrebbero chiuse scuola, presidio della guardia medica, poste e tutti quei servizi sociali che si occupano di anziani ed invalidi. La perdita di tali servizi equivale a dire la morte del nostro comune, del nostro paese e di tutte le sue frazioni».   «Sopprimere il nostro comune – continuano - equivale anche a eliminare i servizi di base e quindi a costringere molte famiglie a trasferirsi. E così in pochi anni quello che noi chiamiamo il “nostro paese” da comune passerà ad essere un paese fantasma.’ Lo sfogo termina con i nomi dei firmatari, circa 100, tutti giovani e tutti abitanti nel comune di Bore che, sono decisi a non fermarsi davanti a nulla. I prossimi passi li vedranno rivolgersi alla Provincia e alla Regione, per dire stop all’eliminazioe dei piccoli Comuni.    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto