CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Otto denunce in Valtaro - Valceno

Otto denunce in Valtaro - Valceno

02 Ago 2011

Per differenti reati

Identificato e denunciato, in stato di libertà, un 31enne extracomunitario, residente in un’altra provincia dai militari della stazione di Borgotaro, ritenuto responsabile, insieme ad altri due uomini, di aver aggredito tre automobilisti. Il fatto risale allo scorso mese di marzo; i tre, tutti stranieri e probabilmente sotto l’effetto di bevande alcooliche, si resero responsabili, in rapida successione, di due sgradevoli episodi in danno di tre automobilisti sulla  Fondovalle Taro. Inizialmente fermarono, con la loro vettura, quella condotta da una pensionata e le rivolsero espressioni in una lingua straniera, probabilmente ingiurie, e poi colpirono il veicolo con calci e pugni. La donna, sorpresa e spaventata, riuscì ad allontanarsi solo grazie al sopraggiungere di un’altra vettura. Successivamente, sempre i tre, indussero a fermarsi, mediante ripetute segnalazioni acustiche e di illuminazione, un’altra macchina, sulla quale viaggiava una coppia, costringendola a rimanere ferma sul posto per qualche minuto e poi, infine, facendola andare via. Nessuna delle vittime, però, segnalò l’accaduto al “112”; una di loro sporse poi formale querela, che diede il via allo svolgimento di una specifica indagine. Gli accertamenti, condotti dal Maresciallo Aiutante Piero Giannini (comandante della Stazione di Borgo Val di Taro) e risultati di una certa complessità, consentivano alla fine di identificare uno dei componenti del terzetto, denuniato all’Autorità Giudiziaria. Le indagini proseguono ora per identificare le altre due persone ed appurare se si siano rese responsabili di altri episodi. Mentre nell’operazione “Week end sicuro”, messo in campo dai carabinieri della Compagnia di Borgotaro, coadiuvati dalla paolizia municipale del capoluogo valtarese, sono stati denunciati, a piede libero,      due cittadini extracomunitari di 33 e 27 anni, uno dei quali già noto alle forze di polizia, per concorso in “porto di oggetti atti ad offendere, violenza privata, minaccia e danneggiamento aggravati” . I due, dopo aver trascorso la notte in un locale, hanno  danneggiato con la propria autovettura la recinzione esterna, costringendo poi un cliente a condurli presso l’abitazione del proprietario per avere indicazioni circa un’aggressione  subita da uno dei due nello stesso locale. L’immediata telefonata fatta alla Centrale Operativa da un altro cliente ha consentito che la situazione degenerasse. Gli stranieri, non in stato di ebbrezza alcoolica, sono stati condotti in caserma per gli accertamenti del caso e, le perquisizioni alle quali sono stati sottoposti hanno permesso il rinvenimento di un pugnale di grosse dimensioni, illegalmente detenuto da uno dei due e posto quindi sotto sequestro. Un 25enne di un’altra provincia, è stato denunciato per “porto di oggetti atti ad offendere e danneggiamento aggravati”. Il giovane è stato sorpreso all’interno della stazione ferroviaria di Ghiare subito dopo aver rotto alcuni vetri della porta d’ingresso. La successiva perquisizione personale permetteva il rinvenimento di un coltello a serramanico e di un cutter, posti sotto sequestro. A Berceto,invece, militari della locale Stazione hanno denunciato a p.l. un 76enne per “detenzione abusiva di armi”; l’uomo era infatti in possesso di un fucile cal. 12, regolarmente provvisto di numero di matricola, mai denunciato. L’arma è stata sequestrata ed avviati gli accertamenti finalizzati all’individuazione della sua provenienza.  A Varsi, invece, denunciato a p.l. un 24enne di un altro centro per “detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti” e segnalati alla Prefettura di Parma, quali “assuntori di sostanze stupefacenti“, due di 23 anni, anche loro residenti in un altro centro. I militari, procedendo al controllo di alcuni giovani trovati nei pressi del fiume Ceno, hanno scoperto che i tre erano in possesso, rispettivamente, di 10, 2,5 e 1,7 grammi di hashish, i primi dei quali ritenuti destinati alla vendita mentre gli altri per uso personale. La droga è stato posta sotto sequestro.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto