CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Borgotaro: arrestato con mezzo chilo di cocaina

Borgotaro: arrestato con mezzo chilo di cocaina

22 Giu 2011

Era nascosta nel bagagliaio

Viaggiava con mezzo chilo di cocaina. Per questo motivo M.G. 23enne albanese, domiciliato in provincia di Novara, è stato tratto in arresto dal personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Borgo Val di Taro, per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un normale servizio di controllo, svolto lo scorso 19 giugno, i militari fermavano un’Alfa Romeo “156”, sulla quale venivano trovati due uomini ed una donna, cittadini albanesi. Da una verifica eseguita sul conducente si accertava che lo scorso anno era stato denunciato due volte per “guida senza patente”, per cui il terzetto veniva condotto in caserma per eseguire le dovute verifiche del caso. Da questo momento il conducente iniziava ad innervosirsi in modo palese, riferendo di avere regolarizzato la propria posizione e cercando di convincere i militari a compiere rapidamente il controllo ed a lasciarli andare. Versione risultata veritiera poichè l’uomo, nel frattempo, aveva ottenuto un permesso di soggiorno che lo autorizzava a guidare per dodici mesi ma, malgrado ciò, continuava ad essere stranamente nervoso, insospettendo i militari che decidevano di approfondire gli accertamenti. I tre venivano perquisiti, con esito negativo, ma l’agitazione del conducente continuava ad aumentare, mentre le altre due persone (il fratello e la convivente) erano invece assolutamente calmi e palesemente meravigliati della sua reazione. L’operazione veniva estesa allora alla vettura e, dopo un’accurata ricerca, veniva trovato, abilmente occultato in un vano già esistente del bagagliaio posteriore, un panetto confezionato con nastro da imballaggio, che conteneva 500 gr. di cocaina. L’esito, che sorprendeva le altre due persone, dava conferma dei sospetti maturati sul conducente, che si assumeva, infatti, ogni responsabilità in merito alla sua detenzione. I congiunti dell’uomo, dopo altre verifiche, risultavano estranei alla vicenda, per cui lasciavano la caserma con la vettura, di proprietà della convivente del fermato. La droga veniva sequestrata per essere poi inviata al Reparto CC Investigazioni Scientifiche di Parma per le analisi del caso e l’uomo veniva arrestato ed associato alla Casa Circondariale di Parma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto