CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Rally: 114 equipaggi al via

Rally: 114 equipaggi al via

13 Mag 2011

Da domani 18 edizione dell'attesa manifestazione 

Il 18° Rally Internazionale del Taro ha fatto il pieno di iscritti. Anzi, lo ha superato: 100 era il tetto massimo accettato dalla Scuderia San Michele, organizzatrice della gara, mentre ben 114 sono state le domande di iscrizione pervenute, tanto da rendere necessaria una deroga della Csai per poter ammettere al via tutti gli equipaggi. Numeri che premiano ancora una volta l’impeccabile organizzazione della gara, che non poteva festeggiare nel modo migliore la sua “maggiore età, e confermano l’ottimo stato di salute dell’International Rally Cup.   I PROTAGONISTI A darsi battaglia lungo le speciali della Val di Taro vi saranno ben nove equipaggi su vetture World Rally Car, dove fare un pronostico fra Manuel Sossella (Subaru Impreza S14), campione in carica I.R.C. e vincitore del primo appuntamento della serie 2011, Claudio Sora (Ford Focus), Devid Oldrati (Citroen C4), Marco Paccagnella e Roberto Botta (Citroen Xsara) e gli altri protagonisti su vetture Wrc è davvero difficile. Tutti possono contare su esperienza da vendere, ottima conoscenza delle speciali del Rally del Taro e vetture di ultimissima generazione: sarà interessante vedere se Manuel Sossella bisserà il successo dello scorso anno o se ad imporsi sarà qualcuno degli sfidanti, rendendo ancor più avvincente il campionato I.R.C. del quale il Rally del Taro è il secondo appuntamento. Sette vetture Super 2000 animeranno ulteriormente la sfida, con alcuni nomi in grado di inserirsi nella sfida per le prime posizioni assolute come Franco Leoni, unico su Abarth Grande Punto a sfidare le Peugeot 207 dei vari Stefano Capelli, Gabriele Lucchesi, Massimo Lombardi e Cristiano Matteucci. Ben dodici le vetture Super1600, fra le quali sembra vivere una seconda giovinezza uno stuolo di Renault Clio S1600 nelle mani di Eddie Sciessere, Davide Medici, Alessio Santini, Danilo Tomassini ed altri, che dovranno vedersela anche con il pilota locale Fabio Federici, sempre protagonista sulle strade di casa.   TROFEI MONOMARCA, IL VALORE AGGIUNTO A rendere ancora più frizzante la sfida del Rally del Taro saranno i trofei monomarca nelle diverse classi, a partire dalle ben 14 Renault New Clio che si daranno battaglia nella classe R3C a caccia di punti preziosi e di importanti premi in denaro del trofeo Renault Clio Italia R3 Irc: Matteo Giordano, Davide Pighi, Gianluca Tosi, Gabriele Tognozzi, Milko Pini, Luigi Caneschi e Omar Bergo sono solo alcuni dei nomi da tenere d’occhio. L’impegno di Renault si rinnova anche in classe N3, con il trofeo “Corri con Clio”, e in classe R2B, dove saranno undici le Renault Twingo impegnate nel Trofeo Gordini. Occhi puntati anche in R3T, con gli equipaggi che partecipano al trofeo Peugeot 207 Rally Top che dovranno fare i conti con un’ospite scomoda come la nuova Citroen DS3 di Andrea Cortinovis.   SHAKEDOWN A BEDONIA E NAVETTE PER IL PUBBLICO Per l’edizione 2011 gli organizzatori ripropongono il format di gara consolidato negli ultimi anni, con il paese di Bedonia che ospiterà direzione gara, segreteria e sala stampa nei locali della Croce Rossa, Borgo Val di Taro sede della partenza e del parco assistenza e Bardi teatro della prima parte di gara, con le due prove speciali e il riordino di sabato pomeriggio. Confermato anche lo shakedown nel centro di Bedonia, grazie all’appassionata collaborazione dell’amministrazione comunale, mentre domenica 15 per agevolare l’afflusso del pubblico sulla prova speciale di “Montecavà” (PS n. 5-7-10) sarà disponibile un servizio di navette gratuito che trasporterà gli spettatori dal parcheggio della basilica di San Marco fino all’inversione di Rio Merlino che precede il fine prova.      
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto