CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Basket: la Roby ha espugnato Udine

Basket: la Roby ha espugnato Udine

13 Apr 2011

E questa sera gara di ritorno al Palaraschi

Non finisce di stupire la Roby Profumi che nella prima gara di play off riesce nell’impresa di espugnare in gara 1 il parquet della Delser Udine, per 82 a 70. L’ultima e unica vittoria delle borgotaresi in terra friulana era datata stagione 2003/2004 e oggi con questa grande prestazione le ragazze del presidente Delnevo hanno compiuto un autentica impresa. Ci è voluto un tempo supplementare per avere la meglio della Delser. Un over time agguantato all’ultimo secondo disponibile delle atlete di Udine grazie ad un tiro da tre punti di Vincenzotti, dopo che la Roby Profumi aveva avuto, sul punteggio di 62 a 59, due tiri liberi ma che non erano andati a segno. Un beffa il tiro dalla lunga distanza da parte della guardia di Udine ma che ha motivato nuovamente la Roby Profumi. Nel supplementare infatti si è vista in campo una sola squadra ovvero la Roby Profumi che grazie ad una eccezionale precisione dalla linea dei tiri liberi ha messo subito in ghiaccio la vittoria. Una vittoria di gruppo ma che ha visto in Fritz un cecchino incredibile, mentre Catellani e Marchini hanno segnato punti importanti. In cabina di regia Iemmi, limitata fortemente dai falli, Cavagni e Scanzani hanno fatto girare la squadra al limite della perfezione mentre le lunghe Denti, Martini e Camisa hanno assicurato il dominio ai rimbalzi. Una vittoria che permette alla formazione del presidente Delnevo di giocarsi il match point qualificazione in casa mercoledì alle ore 20,30. Ovviamente tutto è ancora da decidersi ma la Roby Profumi ha dato dimostrazione di essere davvero una squadra di assoluto valore. La partita inizia con Udine che prova subito l’allungo; dopo 5’ il tabellone del pala Carnera segna 10 a 4 per le friulane. E’ Catellani a suonare la carica. La lunga bianco blu realizza 8 punti nel primo quarto e riporta a contatto la propria formazione. Al primo riposo Udine conduce di 5 punti ma la Roby Profumi sembra decisamente in partita. Nella seconda frazione la Roby Profumi si riporta subito sotto grazie ad una scatenata Fritz. A quota 21 arriva il primo pareggio. Udine prova ancora ad allungare ma la Roby Profumi non si lascia sorprendere. All’intervallo lungo le due formazioni sono separate da un solo punto. Al rientro in campo si assiste ad una serie di conclusioni forzate che non vanno a segno. Il punteggio avanza difficilmente tant’è che dopo 5’ sono solo 4 i punti messi a segno da entrambe le formazioni. Dopo 30’ sulla sirena di fine periodo il tabellone segna 40 pari. Quello che caratterizza il match sono i falli che sono stati fischiati alle due squadre. Iemmi per la Roby Profumi e De Gianni per Udine sono quelle gravate da 4 penalità. Il quarto periodo inizia con la Roby Profumi che prova ad allungare. Udine pare accusare il colpo ma dopo alcuni minuti rientra in partita. Il primo break importante arriva al 35’. La Roby Profumi si trova avanti  per 51 a 46 quando Iemmi incappa nel quinto fallo ed è costretta ad uscire. La Roby Profumi ne risente e Udine in un solo giro di lancette impatta a quota 51. Coach Iurlaro è costretto al time out per organizzare gli ultimi attacchi. Al rientro in campo sono De Gianni e Giacomelli a lasciare il campo per raggiunto limite di falli. La Roby Profumi in lunetta è precisissima , Marchini e Catellani su tutte, e si mantiene in vantaggio. Quando manca un solo minuto al termine le due formazioni si trovano sul 60 a 59 per la Roby Profumi. Catellani porta a più 3 le borgotaresi e quando manca meno di 24” Udine commette fallo su Catellani. La lunga borgotarese però è costretta ad abbandonare il campo a causa della botta ricevuta in occasione del fallo. Camisa, entrata al posto del numero 12, si trova in lunetta ma non riesce a mandare a bersaglio i due tiri. Udine ha a disposizione l’ultimo attacco. La Roby Profumi non commette fallo e proprio all’ultimo secondo Vincenzotti manda a bersaglio il tiro del pareggio. La gara quindi prosegue all’over time. Pronti via e Catellani mette a segno 4 punti a fila stoppando sul nascere le velleità di Udine. Un immensa Fritz ( 24 punti con 13 rimbalzi), sigilla la gara. Udine manda spesso in lunetta la Roby Profumi ma la precisione delle borgotaresi è chirurgica e al termine sono 12 i punti di distacco tra le due squadre. Ora per la Roby Profumi arriva la gara di ritorno dove Udine giocherà il tutto per tutto e dove dovrebbe avere a sua disposizione anche Dreimane e quindi il risultato appare decisamente in equilibrio. Quello che ci si attende è il pubblico delle grandi occasioni per poter permettere alla Roby Profumi di compiere l’ennesima impresa di questa grande stagione.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto