CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Calcio: brutta sconfitta del Bedonia

Calcio: brutta sconfitta del Bedonia

05 Apr 2011

Il Borgotaro gioca bene, ma perde ancora

La Valtarese torna dalla difficile trasferta di Brescello con uno prezioso 0-0 che muove la classifica e che serve per il morale. Una parata miracolosa di Rizzolini che salva il risultato e poi nulla più per i reggiani che hanno tenuto in mano il pallino del gioco ma che poi non sono stati particolarmente pericolosi. Ora i ragazzi di Setti, debbono continuare a fare punti, poichè dietro non mollano e quindi nonostante i punti di vantaggio sulla penultima siano 4, il pericolo rimane sempre alto.   La Medesanese va sotto dopo soli 30 secondi, e dopo un primo tempo piuttosto equilibrato mette sotto il Lentigione e a 15 minuti dalla fine, raggiunge il pareggio con Robuschi con la solita perla su punizione. Non paghi del risultato i ragazzi di Ghillani, ad un minuto dalla fine si mangiano, con Zanni, l'ultima clamorosa occasione delle tante avute in questa  partita.   Il Borgotaro disputa una delle migliori partite di questo campionato, ma nonostante questo esce sconfitto per 2-1 dal confronto casalingo con il Villanova. Il rientro del bravo Chelotti non è bastato agli uomini di Borzoni per fermare questa serie di sconfitte che ormai dura da un paio di mesi e che hanno gettato nello sconforto tutto l'ambiente. Dopo essere passato in svantaggio su rigore il Borgotaro ha cominciato a macinare gioco e con l'ausilio di Chelotti è riuscito a portare molti pericoli alla porta degli ospiti, ma i tiri di Ruggeri e Scarpenti si sono infranti sulla traversa negando agli attaccanti di casa il meritato goal. Goal che è poi arrivato con lo stesso Chelotti, ma che è stato vanificato a pochi minuti dal termine da un errore di Aschieri che ha permesso al Villanova di portarsi a casa 3 preziosi  e immeritati punti. Non è sicuramente l'anno del Borgotaro e ieri se ne è avuta l'ennesima conferma.   Brutta sconfitta anche per il Bedonia che privo di ben 5 titolari passa in vantaggio ma poi deve subire la miglior vena della Bobbiese che castiga i  padroni di casa con  ben 3 goal. Si sapeva che i ragazzi di Sipone non erano al meglio, ma questa sconfitta mette in crisi quanto di buono è stato fatto in questo campionato, perchè ora solo 2 punti dividono il Bedonia dal gruppetto di inseguitrici che lottano per uscire dai play-out.   Sconfitta anche per il Fornovo, che con il 2-0 subito in casa ad opera del Valnure, interrrompe la serie di 7  risultati utili consecutivi, ma che proprio per la concomitante sconfitta del Bedonia, non compromette più di tanto la rincorsa alla salvezza diretta.   Il Solignano con l' 1-1 ottenuto contro un incerottato Compiano, butta alle ortiche la possibilità di uscire quasi definitivamente dalla lotta play-out. Dopo un primo tempo di sterile pressione, il Solignano passa su rigore al 10° del secondo tempo per un fallo del secondo portiere Levorato che aveva da poco sostituito l'infortunato Leporati. Rigore, espulsione e goal al passivo, non sono bastati per demoralizzare gli uomini di Chiolerio che con un terzino in porta e un ottimo Valentini in regia, hanno reagito e con un rapido contropiede sono pervenuti al pareggio dopo una bella azione corale iniziata da Valentini, condotta da Mori e conclusa in goal da Le Rose. Il Compiano di ieri, è stato quasi tutto qui e il Solignano deve recitare il mea culpa, se non è riuscito a conquistare quei 3 punti che per il gioco espresso avrebbe meritato. A parziale giustificazione del Compiano va detto che senza Mori, Squeri e Besagni, la squadra di Chiolerio perde molto in fisicità e soprattutto in tecnica difensiva che assommate sono forse le vere qualità di questa squadra.   Un generoso  e rattoppato Bardi passa in vantaggio alla fine del primo tempo contro il forte Sivizzano ma viene raggiunto a 7 minuti dalla fine della partita, L' 1-1 finale è forse il risultato più giusto, ma i ragazzi di carretta con un po' di fortuna, avrebbero potuto portare alla classifica quei 3 punti necessari per avvicinare in modo sostanzioso il Real 2010 che lo precede in classifica e che rappresenta il punto di riferimento per evitare la retrocessione secca.   Capitombolo interno del Valgotra che perde 4-1 in casa con il forte Borgo San Donnino. Una partita senza storia per gli uomini di Cacchioli che sono riusciti a segnare solo a pochi minuti dalla fine il goal della bandiera con il solito Devoti che con la rete di ieri ha raggiunto la considerevole cifra di 22 marcature. Un bomber di razza, che quest'anno fa sfraceli e che dopo un paio d'annate incolori, si sta  togliendo non poche soddisfazioni.   La Varanese incredibilmente perde in casa con la Coopnordest per 4-3 e concede ai parmigiani la prima vittoria del campionato. Non ci sono parole per spiegare questa sconfitta perchè se è giusto fare i complimenti alla Coopnordest per l'impegno non si può dimenticare che questa squadra aveva raccimolato in tutto il campionato un solo punto. L'unica nota positiva sono i 3 goal di Sandro Maccini, che però sembra davvero predicare nel deserto. L'insoddisfazione per risultati come quello ieri e soprattutto per il campionato gettato alle ortiche con squadre di rango inferiore hanno minato un po' il gruppo che come si sa, deve essere sempre ben compatto se si vogliono vincere i campionati.   Un Felegara in gran spolvero nonostante le molte e importanti assenze ha fermato la corsa verso la vetta del Madregolo che ad un minuto dal termine era sotto 2-1. Solo un clamoroso errore di Dallapina ha permesso al Madregolo di tornarsene a casa con un pareggio che sebbene meritato pareva oramai irraggiungibile. Un 2-2 che lascia l'amaro in bocca ai padroni di casa ma che deve far riflettere sulla reale forza di questa squadra che priva di ben 5 titolari ha messo in seria difficoltà la seconda forza del campionato. Una partita non vuol dire molto è vero, ma dobbiamo tenere presente che il Madregolo all'andata era stato battuto in casa dagli uomini di Cassini per 3-2. Quindi, o il Felegara è la bestia nera del madregolo, o la forza di Petrolini e compagni non è realmente rappresentata dalla posizione in classifica.     Le ragazze del calcetto di Bedonia hanno disputato l'ultima partita casalinga battendo per 9-5 il Combisalso. Da segnalare i 4 goal del bomber Federica Berti e la tripletta dell'ultima arrivata Angelica Restano. Ora manca una sola partita alla conclusione del campionato e l'Ezio-Bike di Bedonia deve assolutamente vincerla per poi  sperare in un mezzo passo falso del San Michele che in caso di vittoria manterrebbe il secondo in classifica e impedirebbe così alle nostre ragazze il meritato salto di categoria.    Giorgio Mansanti               
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto