CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Turismo primaverile in Valtaro

Turismo primaverile in Valtaro

02 Apr 2011

Tanti appuntamenti per richiamare gente

Prende corpo il programma turistico di promozione locale (PTPL) cofinanziato dalla Provincia di Parma, che vede come ente capofila la Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno. “Promozione coordinata dell’offerta di natura, cultura e enogastronomia dell’alta Val Taro”, questo il nome del progetto che vede coinvolti tutti i Comuni della parte alta della valle (Albareto, Bedonia, Berceto, Borgo Val di Taro, Compiano e Tornolo). Da sempre crocevia di genti, culture, strade, percorsi e tradizioni, le valli del Taro e del Ceno offrono attrattive diverse per un’offerta turistica qualitativamente interessante: dal paesaggio naturale ai prodotti tipici, fino a ricchezze culturali e artistiche. Nel territorio che comprende i Comuni dell’Alta Val Taro basta ricordare i castelli, come quelli di Compianoi, le pievi come quella di Berceto e i borghi antichi come quello di Corchia, i musei come quello delle Mura di Borgo Val di Taro e quello Vescovile di Bedonia e un ambiente naturale incontaminato e tutelato che da vita a percorsi quali la Via del Castagno, l’Oasi dei Ghirardi, la Via Francigena e la Via degli Abati. Tutto questo è naturalmente arricchito da un’offerta enogastronomica fedele alle tradizioni del luogo, che si riferisce soprattutto alla Strada del Fungo Porcino di Borgotaro. Al fine di valorizzare le ricchezze del territorio e incrementare il turismo nella zona, il progetto vuole essere uno strumento di promozione integrata, che comprenda i vari Comuni e gli eventi organizzati annualmente: in particolare, l’esigenza emersa è stata quella di riproporre l’evento stagionale “Primavera con il Prugnolo” e la rassegna “Percorsi musicali in Alta Val Taro”. La primavera propone scenari naturalistici straordinari nel territorio dell’Alta Val Taro ma è un periodo da sempre poco sfruttato dai turisti: “Primavera con il Prugnolo”, oltre quindi ad arricchire una stagione di scarsa attrattiva turistica, ha come obiettivo la valorizzazione di un prodotto di nicchia, poco conosciuto ma molto prelibato come il fungo prugnolo. Lungo la “Strada del fungo porcino di Borgotaro” si scopre così l’offerta gastronomica del territorio, proposta dai ristoratori e dagli operatori agrituristici, anche attraverso gli eventi che i Comuni e la Comunità Montana si impegnano a realizzare ogni weekend. I Comuni inoltre aderiscono all’iniziativa dell’Assessorato all’Agricoltura della Provincia denominata “Parma KmZero”, che valorizza i prodotti e i produttori locali che aderiscono alla filiera corta e sono impegnati nella salvaguardia dell’ambiente. La tradizione e la tutela dell’arte musicale e canora trova nel territorio dell’Alta Val Taro radici profonde, che si esprimono al meglio attraverso la rassegna “Percorsi musicali in Alta Val Taro”.  Quest’anno il tradizionale “Festival dell’Opera e dell’Operetta” collabora per la prima volta con la rassegna “Valtaro Summer Music”, promossa dall’Associazione “Arti e Suoni”: oltre a concerti e incontri, saranno organizzati stage estivi di perfezionamento musicale, che permetteranno a giovani cantanti e musicisti di venire selezionati per esibizioni, concerti e recital da inserire all’interno del cartellone del “Festival dell’Opera e dell’Operetta”. Con questo progetto, i Comuni e la Comunità Montana si propongono delle azioni innovative, volte alla destagionalizzazione, rendendo appetibile il periodo primaverile, fino ad oggi poco sfruttato dai turisti. Attraverso uno stretto rapporto tra operatori pubblici e privati, l’obiettivo è cogliere nuove opportunità e soddisfare la domanda turistica, anche per un tornaconto in termini economici che si ripercuota su tutto il territorio. Creando nuove proposte innovative di qualità e incrementando quelle già esistenti, si intende valorizzare l’Appennino nelle sue ricchezze culturali, storico-artistiche, naturali e gastronomiche per riqualificare il concetto di vacanza. Per raggiungere gli obiettivi preposti, nel progetto sono previsti numerosi strumenti promozionali, come depliants e manifesti, l’aggiornamento costante dei siti web della Comunità Montana, dei singoli Comuni e della “Strada del fungo porcino di Borgotaro”, il coinvolgimento degli uffici di informazione turistica e associazioni locali, nonché la collaborazione con la società d’area Soprip.  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto