CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Basket: la Roby cede anche a Udine

Basket: la Roby cede anche a Udine

09 Mar 2011

Fermata sul 77 a 58

Resiste solo due quarti la Roby Profumi in quel di Udine. Che fosse difficile la gara contro le friulane lo si sapeva già alla partenza, ma affrontare le seconde della classe senza Iemmi e Catellani è stato davvero impossibile. Nonostante questo la Roby Profumi ci ha provato sino all’ultimo. Il punteggio finale, 77 a 58 non rende giustizia alla formazione del presidente Delnevo che ha lottato sempre su ogni pallone sino al suono dell’ultima sirena. Udine ha trovato in Filippi la miglior realizzatrice ben assistita dalla comunitaria Dreimane e da Vincezzotti. Non è bastata, nelle fila della Roby Profumi, la prestazione di Federica Scanzani, 4 su 5 da tre punti per il play borgotarese, che comunque ha cercato di non far rimpiangere l’assenza della capitana Iemmi. Fortunatamente questa sconfitta non complica il cammino verso la salvezza della Roby Profumi ma già dalla prossima trasferta in terra sarda contro la Virtus, coach Iurlaro spera di avere a disposizione l’organico al completo per potersi giocare sino all’ultimo la partita. Contro Udine proprio nulla si poteva e già dalla prima frazione la formazione di Abignente ha messo in chiaro le proprie aspettative. Al 6’ Udine conduceva già per 19 a 6. Per la Roby Profumi la sola Scanzani riusciva a bucare la retina del pala Carnera, ma dopo un time out di Iurlaro le cose sembravano cambiare. La Roby Profumi iniziava a segnare con continuità e chiudeva la prima frazione sotto di  lunghezze. La rimonta iniziata nell’ultima parte del primo quarto proseguiva nel secondo periodo. A 3’ dall’intervallo lungo la Roby Profumi toccava il minimo svantaggio dei primi 20’;  32 a 27 segnava il tabellone del palasport udinese. La formazione di casa però non si faceva impressionare e con percentuali pressoché perfette da due punti si portava sul 41 a 34 dei primi 20’. Al rientro in campo dopo l’intervallo era Udine a partire meglio. La Roby Profumi  non riusciva a stoppare il tentativo di allungo delle padrone di casa e a metà terzo quarto la Delser conduceva di 14 lunghezze. Nelle fila della Roby Profumi prendeva il sopravento la stanchezza. Le rotazioni limitate di coach Iurlaro non permettevano di mantenere i ritmi delle friulane e il vantaggio interno, seppur non crescendo, rimaneva ampio. Nell’ultima frazione la Roby Profumi palesava stanchezza. La sola Scanzani bucava la retina sia da due punti che tre, ma Udine riusciva a trovare con facilità la via del canestro. Il suono della sirena dell’ultimo quarto determinava il risultato finale a favore di Udine. Per la Roby Profumi una gara oggettivamente impossibile, viste anche le defezioni, ma che ha consegnato la certezza di aver ritrovato un importante giocatrice come Federica Scanzani. Ora per la squadra del presidente Delnevo sarà importante recuperare le infortunate per cercare di volare in Sardegna con una formazione pronta a disputare tutti e 40’.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (31.01.21)
Ho visto che avete publicato il mio commento di pochi giorni fa' 2021 P.S. "Mark Twain" aveva scritto che, " La Razza Umanita e' una Razza di CODARDI". Cosi rimane in Italia...anche li da voi. C'era un Grande giornalista li da voi ; (Video Taro) Delgrosso!!!. adesso rimane giornalisti che non valgano un Tubo. P.S. Vera' il giorno che vi scusereta a' lui se non siete Codardi

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto