CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Edilcuoghi: il grido d'allarme di Berni

Edilcuoghi: il grido d'allarme di Berni

03 Mar 2011

"Stiamo andando alla morte certa della nostra vallata"

“La poca sensibilità politica ed istituzionale, sta portando alla morte economica e sociale della nostra vallata.” E’ questo il grido d’allarme che il sindaco di Bedonia, Carlo berni, lancia dai nosri microfoni, in merito alla delicata situazione delle industrie Fincuoghi, che a giorni potrebbero chiudere, definitivamente, lo stabilimento di Bedonia. “Dal 2008 ad oggi – prosegue Berni – non è stata messa in campo nessuna protesta forte, è ora che tutti quanti ci si dia una sveglia, la situazione è difficile e, se non riusciamo a salvare questa attività produttiva, inevitabilemnte altre realtà seguiranno questo trend negativo, sino ad arrivare alla morte certa del nostro territorio.” E mentre il sindaco Berni suona la sveglia a tutti, questa mattina, alle 10.30, in Provincia, si terrà una riunione dove, forse, si getteranno le basi definitive per mettere in salvo lo stabilimento della Fincuoghi di Bedonia ed i suoi lavoratori. E’ frutto, infatti, di un accordo siglato qualche giorno fa e di cui è parte Soprip, l’Agenzia per lo sviluppo, l’operazione di salvataggio dello stabilimento di Bedonia della Fincuoghi, ln difficoltà da più di 2 anni.  Grazie al lavoro svolto con il Tavolo istituzionale aperto in Provincia all’indomani della crisi, cioè a dicembre ’98, e che ha seguito nel tempo l’evolversi di questa intricata vicenda,  si è dunque arrivati nei giorni scorsi  a un accordo che sottintende una concreta ipotesi di soluzione èpositiva. Domani, alle 10,30 in Provincia nella sala Savani, il presidente Vincenzo Bernazzoli insieme a Alessandro Cardinali presidente di Soprip, che effettuerà un importante investimento nella Fincuoghi insieme ad un’altra società, illustreranno alla stampa i contenuti dell’accordo siglato dai due partner ed il progetto di rilancio dell’azienda. Con loro i rappresentanti degli altri soggetti coinvolti e che sono: Camera di Commercio di Parma, Cariparma e Banca Popolare dell’Emilia. Interverranno anche il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, Luigi Bassi presidente della Comunità Montana delle Valli del Taro e Ceno, i due sindaci di Bedonia e Borgotaro, Carlo Berni e Salvatore Oppo e le organizzazioni dei lavoratori.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (31.01.21)
Ho visto che avete publicato il mio commento di pochi giorni fa' 2021 P.S. "Mark Twain" aveva scritto che, " La Razza Umanita e' una Razza di CODARDI". Cosi rimane in Italia...anche li da voi. C'era un Grande giornalista li da voi ; (Video Taro) Delgrosso!!!. adesso rimane giornalisti che non valgano un Tubo. P.S. Vera' il giorno che vi scusereta a' lui se non siete Codardi

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto