CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



54 smottamenti  attivi nel parmense

54 smottamenti attivi nel parmense

24 Feb 2011

Servono 2 milioni e 700 mila euro per intervenire

Con gli smottamenti dell’ultimo fine settimana, si allunga l’elenco delle frane sulle strade provinciali. Questa mattina l’assessore alla Viabilità Andrea Fellini ha effettuato alcuni sopralluoghi a Varsi, sulla provinciale 28, sulla 112 di Pessola e sulla 42 di Mozzola. Oltre a queste località si sono verificati altri episodi sulla strada provinciale 308 di fondovalle, dove la rete paramassi si è rotta, e a Montechiarugolo sulla provinciale 95 dove si è verificato un dissesto da erosione spondale nel torrente Enza.  “Nonostante la quantità di pioggia caduta, la situazione è risultata sotto controllo e gli interventi tempestivi delle squadre della Provincia sono stati determinanti per mantenere aperta la viabilità” dice Fellini. “Allo stato attuale però sono arrivate ad essere complessivamente 54 le frane, disseminate tra collina e montagna. Fra queste le strade che più risultano essere in sofferenza sono la provinciale  359 Salso-Bardi nei comuni di Pellegrino e Bedonia, la 15 di Berceto- Calestano e la provinciale 17  nel comune di Neviano. Aumentano le frane e conseguentemente si allunga la conta dei danni: ad oggi servirebbero più di 2ml e 700 mila di euro per intervenire in modo definitivo sugli smottamenti esistenti, così come è stato fatto in questi anni con opere su cui non è più stato necessario intervenire. “La Provincia ha già speso più di 300mila euro dall’inizio dell’anno per il ripristino viabilità e non interrompere la circolazione. Nessuna strada è stata chiusa se non il tempo necessario alla rimozione del materiale caduto – spiega Fellini. Per rendersi conto degli sforzi dell’Ente sono enormi, sia in termini economici che di risorse umane, basta un dato:  tra novembre e febbraio ammontano a  650 le ore di straordinario fatte per mantenere efficiente la viabilità e gli interventi di emergenza. “Al momento – dice ancora Fellini - stiamo utilizzando fondi derivanti da altri capitoli ma vista la caratteristica di dissesto della nostra provincia il tema delle risorse è cruciale”. La frana più consistente che interessa la viabilità è quella sulla fondovalle a Valmozzola, una colata di fango impressionante che ha rischiato da Natale in poi di travolgere il ponte sul rio delle Marne. Attualmente è ferma e oltre ai 200mila euro che sono stati utilizzati per gli interventi degli operatori e il drenaggio, ne  occorrono altri  400mila per le opere di difesa e consolidamento del ponte.  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto