CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Calcio: debacle del Borgotaro

Calcio: debacle del Borgotaro

22 Feb 2011

Perde in casa per 4 a 1

Siamo alle solite, la Valtarese disputa una buona partita, domina il quotato Falk per lunghi tratti, ma alla fine deve tornare in valle con il solito pugno di mosche. Il 2-1 con cui è maturata questa sconfitta, come detto, non si discosta per nulla da molte delle sconfitte subite in questo campionato, e  Mister Tino Setti non può davvero rimproverare nulla, ne ha se stesso ne hai suoi ragazzi, che hanno lottato dal primo all'ultimo minuto per uscire imbattuti dal campo di gioco. Il Falk ha avuto tre palle goal ed è riuscito a trasformarne ben due, mentre i Borghigiani ne hanno avute almeno 5 ma ne hanno  capitalizzata solo una. Questo è il calcio, ed è questo che sta pagando la Valtarese. Se poi ci aggiungiamo che l'ottimo portiere titolare Rizzolini ha potuto disputare un esiguo numero di partite perchè colpito da infortuni a raffica, possiamo renderci conto del perchè la difesa quest'anno sembra un colabrodo, mentre lo scorso campionato era il vero punto di forza della squadra. Nelle grandi Società come nelle piccole, in questi casi si cerca di "curare" la situazione dando una scossa all'ambiente. Scossa che a questo punto può solo significare l'allontanamento del Mister. La mossa ci appare alquanto disperata e la riteniamo del tutto inutile, poichè Tino Setti, in primis è molto amato dai giocatori e poi c'è da rimarcare che non se ne possono mettere in discussione le doti sul piano umano e soprattutto sul piano tecnico. La Società sta monitorando la situazione e pare davvero orientata in questa direzione, ma nulla ad oggi è stato ancora deciso. Per la stima che nutriamo per il bravo Mister della Valtarese, ci auguriamo che questo non capiti, e principalmente ci auguriamo che non capitino nessuna di quelle soluzioni "interne" che alcuni paventano. In settimana ne sapremo certamente di più e ve ne renderemo nota.   La Medesanese regola il Marzolara per 1-0 e interrompe la lunga serie di sconfitte consecutive che avevano portato la squadra di Mister Ghillani a perdere molte posizioni in classifica. Non è stata una partita facile, poichè il Marzolara dopo il cambio dell'allenatore, giustamente ha interpretato  la gara come se fosse uno spareggio. Le occasioni sono fioccate da una parte e dall'altra e alla Medesanese va il merito di averne sfruttato almeno una.   Brutta debacle del Borgotaro che subisce al Capitelli ben quattro goal dal Rottofreno. Un 4-1 che annulla la bella vittoria di domenica scorsa in quel di Fornovo e che getta di nuovo nella disperazione i ragazzi di Mister Borzoni, che speravano di aver superato molti dei problemi che li affliggono dall'inizio del campionato. Questa volta è stata ancora la difesa del Borgotaro ha dover subire le angherie del Rottofreno, ma certamente anche la continua assenza del Bomber Chelotti fa si, che la squadra per portare qualche insidia agli avversari tenda a scoprirsi troppo. Mercoledì alle 14,30 si gioca a Bedonia il recupero della prima di ritorno  e i ragazzi di Borzoni, dovranno buttare nel derby tutte le loro forze per alimentare le loro  speranze di recupero in classifica. Un derby dai mille significati, non solo per il Borgotaro, ma anche per il Bedonia, che è uscito dall'incontro con il Fornovo con un 1-1 che rispecchia l'andamento della partita. Una partita che ha visto i ragazzi di Mister Orlandi passare in vantaggio al primo vero affondo, ma che poi non hanno saputo reggere alla veemente reazione del Bedonia, che con Garzia ha raggiunto il più che meritato pareggio. I capovolgimenti di fronte sono stati all'insegna del secondo tempo e hanno  reso piacevole la partita e il Fornovo è apparso un'altra squadra rispetto a quella uscita sconfitta domenica scorsa nel confronto con il Borgotaro. I cambiamenti apportati nella formazione e soprattutto nella tattica, da rimarcare il pressing a tutto campo, hanno davvero avuto un buon epilogo, perchè un punto in quel di Bedonia di questi tempi è davvero un buon risultato. Se è davvero iniziato un nuovo trend per il Fornovo, lo sapremo già da mercoledì prossimo, poichè è in pogramma il recupero con il Gotico che è la squadra più in forma del momento. Non sono certo queste le partite da vincere del Fornovo, ma il calcio a volte, ci regala sorprese che non hanno eguali.   Un buon Compiano torna in valle con un altrettanto buon 1-1, ottenuto contro un coriaceo Ghiare che le ha provate tutte per vincere la partita. Valentini e compagni però, non hanno ceduto nemmeno di un centrimeto e dopo lo svantaggio hanno creato occasioni su occasioni pervenendo al meritato e sospirato pareggio a quindici minuti dalla fine con un bel goal dai trenta metri del rinato Roberto Mori, che è alla sua quinta segnatura nelle ultimi cinque partite. Ancora una volta dobbiamo segnalare un arbitraggio a senso unico, che ha penalizzato non poco gli uomini di Chiolerio che tra le varie  e numerose angherie subite, hanno avuto anche un paio di occasioni fermate da fuorigioco inesistenti.   Il Solignano raggiunge il  Calestano sul 2-2 al 90° con un bellissimo goal di Leonardi, ma nonostante tutto, ha da recriminare sul risultato di parità  per le innumerevoli occasioni fallite nell'intero arco della gara. La più clamorosa tra queste è quella capitata al 94°, che certamente avrebbe  sancito la vittoria dei ragazzi di Galimberti, che con quello di ieri hanno collezionato il 9° pareggio in 15 partite. Quasi un record!   Il Bardi, passa in vantaggio con Max Losa, e dopo aver sbagliato l'impossibile è punito dal pareggio di Ruffetta Ruffini, che fissa il risultato finale sull' 1-1. Quella di ieri era una partita di estrema importanza per gli uomini di Carretta che dovevano assolutamente vincere per tenere accesa la flebile luce della speranza di salvezza. Ora le cose si sono ulteriormente complicate poichè diminuiscono le gare da disputare ma non diminuiscono i punti che dividono il Bardi dalla zona tranquilla.   Dopo pareggi e sconfitte, passiamo a commentare l'unica vittoria della domenica calcistica, che è stata ottenuta dal Valgotra con un perentorio 3-1  sul campo del fanalino di coda Coopnordest. Una vittoria già scritta questa, che permette ai ragazzi di Cacchioli di raggiungere un meritato e solitario secondo posto a soli 4 punti dalla capolista Scanderbeg. Se la vittoria era già scritta, visto il misero punticcino in classifica della Coopnordest, non era già scritto quante reti  avrebbe segnato il bomber Devoti, che con la doppietta di ieri raggiunge quota sedici goal e si conferma capocannoniere della vallata.   Giorgio Mansanti     
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto