CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Crisi Fincuoghi: tavolo regionale

Crisi Fincuoghi: tavolo regionale

12 Feb 2011

Chiesto dal consigliere del PD, Gabriele Ferrari

  “In un periodo storico come quello attuale- spiega il Consigliere Regionale Ferrari - la perdita di ogni posto di lavoro produce gravi impatti sul tessuto sociale circostante, a maggior ragione se questo si verifica in zone di montagna, nelle quali gli equilibri sono sempre molto labili.” La chiusura dello stabilimento Fincuoghi spa di Bedonia produrrebbe una riduzione del 50% dell’indotto occupazionale del settore industriale e artigianale dell’Alta Val Taro, obbligando, inevitabilmente, gli attuali lavoratori, dopo un primo tentativo di pendolarismo, a trasferirsi definitivamente in città con le loro famiglie. Sebbene la vicenda parta nel lontano dicembre 2008, a tutt’oggi il concordato preventivo, atto a modificare alcuni impegni contenuti nel precedente piano industriale presentato dalla Fincuoghi spa , è fermo al vaglio del tribunale di Modena. “In virtù di questo decentramento, - continua il consigliere Gabriele Ferrari -, ho ritenuto cosa doverosa richiedere l’intervento dell’Assessore competente, mediante l’istituzione di un Tavolo Regionale, per affrontare, in tempi brevi e nella giusta sede, questo problema e chiudere su una soluzione che auspico positiva.” L’eventuale rifiuto, infatti, di omologazione significherebbe molto probabilmente la chiusura totale dell’attività dell’industria con ripercussioni sociali ed economiche devastanti per il territorio dell’Alta Val Taro dove, tra gli stabilimenti di Borgotaro e Bedonia, sono occupati circa 280 lavoratori. “Infine, - conclude  Ferrari - garantire o non garantire un futuro e una possibilità per un territorio, che già ha difficoltà a reggersi in piedi in queste condizioni, è una di quelle priorità che come Regione ci siamo assunti quando abbiamo creato la delega alla Montagna affidata alla vicepresidente Saliera.”  E, intanto, le Province di Parma e Modena, in una dichiarazione congiunta dei due presidenti, si dicono “insieme per la Fincuoghi”. Vincenzo Bernazzoli ed Emilio Sabattini confermano infatti la massima attenzione delle due istituzioni per il futuro dell’impresa e per le possibilità di salvare il più possibile una presenza importante per i tessuti produttivi delle rispettive realtà territoriali. “Fincuoghi – scrivono Bernazzoli e Sabattini – è una presenza storica e consolidata all’interno del distretto ceramico di Sassuolo e, insieme, una presenza produttiva di assoluto rilievo per l’Alta Val Taro. Al suo futuro è legato, così, il futuro di centinaia di famiglie, in un momento delicato e contraddistinto da una ripresa ancora debole”. “Le Province di Parma e di Modena – proseguono i due presidenti – da sempre in prima linea contro la crisi, mantengono pertanto massima l’attenzione sul futuro di questa realtà imprenditoriale e attendono con fiducia le decisioni che dovranno essere assunte, pronti a confermare il proprio impegno per favorire in ogni modo la prosecuzione dell’attività dell’impresa”.    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto