CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Elezioni Borgotaro: i giochi non sono ancora fatti

Elezioni Borgotaro: i giochi non sono ancora fatti

03 Feb 2011

Si lavorerebbe ad una lista trasversale

Saranno, effettivamente, le primarie del centrosinistra a decidere chi sarà il prossimo Sindaco di Borgotaro, oppure, nei tre mesi che mancano alle elezioni comunali, potrebbe succedere qualcosa che, facendo saltare gli schemi attuali, consentirebbe di  riaprire i giochi? Una lettura superficiale dei fatti (ribadiamo: solo superficiale) avvalorerebbe, al momento, la prima ipotesi. Apparentemente, infatti, le posizioni della dirigenza del PdL borgotarese e del movimento di impegno politico locale “Proposta per Borgotaro” sembrano difficilmente conciliabili; inoltre, anche la Lega Nord si dice sia divisa al proprio interno e indecisa sul da farsi. Ad un’apertura, effettuata dal direttivo PdL di Borgotaro, con cui si invitavano tutte le forze che non si riconoscono nell’amministrazione uscente ad incontrarsi per trovare una soluzione che consentisse di formare un'unica lista di centrodestra, il leader del  movimento “Proposta per Borgotaro”,  Alessandro Bocci, ha risposto, attraverso un’intervista rilasciata alla nostra emittente, criticando, dapprima, la conduzione politica del centrodestra in Valtaro-Valceno negli ultimi 15 anni e citando, successivamente, tre padri del pensiero politico cattolico, a cui il movimento si ispira (Don Luigi Sturzo,  Alcide De Gasperi e Mino Martinazzoli), i quali avevano scritto che “…Il valore della testimonianza, in politica, è più importante del voler governare a tutti i costi”.  Il che, tradotto dal politichese, suona, più o meno, così: “Se volete trattare, dovete essere disponibili ad un radicale rinnovamento, altrimenti ci presentiamo per conto nostro”. In che cosa debba consistere il rinnovamento, “Proposta per Borgotaro” l’aveva già specificato in precedenza, ovvero: che nessuno di coloro che, negli ultimi 15 anni, sono stati eletti in Consiglio Comunale due o più volte, possa ripresentarsi, escludendo, in pratica, dalla lista sei persone. E se alcune di queste hanno già rinunciato all’attività politica, altre pare non abbiano la minima intenzione di farlo, per cui la situazione rimane in stallo. Dal PdL, infatti, non è giunta alcuna risposta ufficiale alle affermazioni di Bocci. Diventa, perciò, evidente che, in queste condizioni (una lista di centrosinistra, due di centrodestra e, eventualmente, quella civica di Toffanin), l’elezione a Sindaco del vincitore nella sfida tra Claudio Barilli e Diego Rossi, alle primarie del 13 Febbraio prossimo, sarebbe, pressoché, scontata. Senonchè, occorre prendere in considerazione due fattori sfuggiti ad una prima analisi: la terza parte dell’intervista a Bocci e alcune “assenze eccellenti” alla presentazione dei candidati alle primarie del centrosinistra. A questa manifestazione, infatti, mancavano alcune personalità di spicco della sinistra borgotarese che, a quanto si dice, non sarebbero insensibili all’invito con cui Bocci, aveva concluso l’intervista, ovvero l’augurio che vengano superati, a livello locale, gli schemi precostituiti di centrodestra e centrosinistra, per dare vita ad un’ampia coalizione in grado di affrontare efficacemente le problematiche di ordine sociale ed economico che affliggono Borgotaro e l’intera montagna. Proprio da quest’area importante della sinistra borgotarese, che ha, più volte, dimostrato di godere di un notevole consenso, sarebbe partita un’iniziativa davanti alla quale sia il PdL che “Proposta per Borgotaro” sarebbero disponibili non solo a recedere dalle rispettive posizioni, ma, anche, a fare, politicamente, un passo indietro,  per dare vita ad una lista civica trasversale, con un candidato Sindaco di grande  prestigio personale, in grado di catalizzare, attorno al proprio nome, un numero di suffragi tale da mettere in difficoltà il candidato del centrosinistra. Si tratta, precisiamo, solo di indiscrezioni tutte da confermare, ma che, in politica, non vanno mai sottovalutate. 
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto