CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Neve: caduti circa 60 cm

Neve: caduti circa 60 cm

01 Feb 2011

A Varsi macchina rischia da cadere nella scarpata

Annunciata per le ore 20 di sabato, puntuale le neve ha fatto la sua comparsa su tutto il territorio dellla Valtaro – Valceno. Una nevicata decisamente più forte delle precedenti, che ha posato un manto di quasi 60 centimentri nei Comuni di Albareto, Bedonia, Compiano e Tornolo, regalando anche temperature da brivido, in tema con i tre giorni della merla, chehanno toccato oltre i meno 10 grdi, sopratuttto ai Passi. Sin dalla tarda serata di sabato sono entrati in azione gli spartineve su tutte le strade, comunali ep rovinciali, che hannoproseguito, ininterrottamente il loro lavoro sino a questa mattina, lasciando le strade transitabili, anche se solo con pneumatici da neve o catene. Il vento, appena dopo il confine del valico con il passo delle Cento croci,, ha creato quel fastidioso fenomeno di neve portata, che ha creato dei veri muri, alti oltre i 70 centimetri. Anche il capoluogo valtarese non è rimasto immune dala copiosa nevicata, che ha opsato circa 20 centimetri nel centro del paese e oltre 40 nelle frazioni. Qualche disagio, come del resto in tutti gli altri comuni, si è registrato nella circolazione viaria, ma sia i mezzi comunali, che quelli privati, hanno operato tutto il giorno, per mantenere pulite tutte le strade, anche quelle meno trafficate. Intorno ai 40 centimentri la neve caduta a Berceto, già profondamente segnato dal maltempo delle scorse settimane.anche qui tutti i mezzi e gliuomini disponibili hanno lavorato ininterrottamente da sabato sera per mantenere aperte più strade possibili. 24 ore innterrotte di precipitazioni nevose. Invece, a Valozzola e Solignano, dove si misurano dai 20 ai 30 centimetri di candida coltre.nessun incidente di rilievo è stato segnalato, sennon piccoli problemi alla viabilità dovuti al manto stradale reso viscido e, quindi, insidioso. Grande paura, invece, per un’intera famiglia che, in Valceno, dove ha nevicato ininterrottamente per più di 24 ore, ha rischiato di finire nel fiume Ceno, con la propria vettura, mentre percorreva la provinciale 28, in direzione Varsi. L’auto è finita fuori strada, fermandosi, miracolosamente, sul ciglio della strada ed evitando così un pauroso volo in una scarpata sottostante, dove appunto scorre il fiume. Anche in Valceno si viaggia solo con gomme da neve montate e obbligo di catene per chi deve raggiungere le località più alte. E, anche in Valceno, uomini e mezzi hanno operato per tutta la durata della precipitazione nevosa, ed oltre, per garantire il transito di tutte le arterie stradali. Grande lavoro anche per gli uomini della Provincia, con circa duecento  mezzi operativi, tra spazzaneve e spargisale, sull’intera rete viaria provinciale e più di cinquanta gli operatori del Servizio Viabilità coordinati dal dirigente Ermes Mari e dall’assessore provinciale Andrea Fellini, impegnati per far fronte all’emergenza neve di queste ore. “Al momento la situazione è sotto controllo e tutta la rete viaria è percorribile – dice Fellini – già dal pomeriggio di ieri su tutte le strade, soprattutto quelle della fascia appenninica, sono stati sparsi i disgelanti, operazione che ci ha consentito di affrontare la notte e tutta la giornata odierna con più tranquillità. Tutti i 52 centri operativi della Provincia dislocati sul il territorio sono attivati e sui passi appenninici stanno operando tre mezzi “turboneve” a supporto dei tradizionali spazzaneve”.  Il personale del Servizio Viabilità che sta tenendo sotto controllo la percorribilità delle strade è in grado di svolgere anche funzioni di pronto intervento in caso di situazioni di emergenza e per eventuali gestioni di “fasi acute” come incidenti stradali, blocco di mezzi sulla carreggiata  e altri casi che possono accadere durante le nevicate. Poiché si prevede che la neve continui a scendere, per poter affrontare la nottata nel modo migliore, tutti i mezzi della Provincia sono allertati sia per lo spazzamento che per lo spargimento del sale su tutti i 1400 km di strade provinciali. Per la Provincia è anche attivo il servizio di reperibilità di protezione civile 24 ore su 24 a eventuale supporto dei Comuni in caso di necessità. In Autocisa, infine, ieri segnalata neve dall'interconnessione con l'A1 fino a Pontremoli. I mezzi spargisale e spalaneve hanno lavorato a lungo per garantire la percorribilità dell’arteria. La precipitazione nevosa ora dovrebbe concedere una traegua ma, come sempre, a tutti  gli automobilisti è consigliata la massima prudenza  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto