CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Ghiare: drammatico incidente stradale

Ghiare: drammatico incidente stradale

19 Gen 2011

Morto un autotrasportatore di 34 anni; grave un 38enne

E’ costata la vita ad un autotrasportatore albanese di 34 anni il pauroso incidente verificatosi questa mattina sulla fondovalle a scorrimento veloce Ghiare di Berceto-Borgotaro. Intorno alle 9.00 un autocarro Iveco 135, appartenente ad  una ditta di Bologna, che trasportava pneumatici usati, procedendo in direzione Parma, in prossimità del viadotto n°4 sul fiume Taro, tra Roccamuratas e Ghiare di Berceto, per cause al vaglio delle autorità competenti, aveva uno sbandamento, andando, dapprima ad urtare il guard-rail alla sua sinistra, quindi, rimbalzando, sfondava quello alla sua destra, precipitando verticalmente, con la parte anteriore, nella scarpata sottostante e finendo nel greto del fiume. Nell’urto il carico si rovesciava e la cabina veniva schiacciata, imprigionando i due autisti. Immediatamente allertate arrivavano due squadre dei Vigili del Fuoco volontari del capoluogo valtarese che, nonostante le difficoltà, riuscivano, rapidamente ad aprire la cabina, permettendo al Dr. Rossano Botto, sopraggiunto a bordo dell’automedica del 118, di farsi spazio nell’abitacolo accartocciato ed estrarre, ancora vivo e cosciente, H.F., 38enne di nazionalità albanese, che aveva riportato un politrauma ed alcune fratture vertebrali. Con l’aiuto dei militi dell’assistenza pubblica di Borgotaro-Albareto e un volontario della Croce Rossa di Bedonia, riusciva a stabilizzarne le condizioni, accompagnandolo, successivamente, a bordo dell’ambulanza dell’assistenza pubblica, sino all’ospedale maggiore di Parma, dov’è, tutt’ora ricoverato con prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Nulla da fare, invece, per l’altro autista, R.D., 34enne, anch’egli di nazionalità albanese, al quale il politrauma subito al momento dello sciacciamento della cabina è risultato fatale.  Sul posto intervenivano, anche i carabinieri delle stazioni di Borgotaro e Berceto, con i rispettivi comandanti, nonché due pattuglie del nucleo radiomobile, che, con l’ausilio dei vigili provinciali, provvedevano ad interrompere il traffico deviandolo in direzione Lozzola-ponte sul Manubiola-Ghiare di Berceto e viceversa, finchè, compiuti rilievi previsti dalla legge e proceduto con un’autogru al recupero del mezzo, la situazione è tornata alla normalità.                  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto