CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Rifiuti: la Comunità montana risponde al sindaco Lucchi

Rifiuti: la Comunità montana risponde al sindaco Lucchi

16 Gen 2011

"Attacca un ente di cui anche lui fa parte"

      LA COMUNITA’ MONTANA RISPONDE AL SINDACO DI BERCETO SULLA “QUESTIONE RIFIUTI”     Un inutile attacco che mina la credibilità dell’Ente di cui egli stesso fa parte     La Giunta della Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno prende una posizione forte e chiara in merito alle dichiarazioni del Sindaco di Berceto, Luigi Lucchi. “Anzitutto – si legge nel comunicato - è quantomeno poco corretto, anche sotto il profilo istituzionale, essendo in atto una vertenza promossa dalla Comunità Montana nei confronti del Comune di Berceto e per la quale si dovrà pronunciare il Tribunale, che siano diffuse notizie, oltretutto errate, per guadagnare qualche titolo sui giornali. Infatti non è il Comune di Berceto che ha fatto causa, ma è la Comunità Montana che si è mossa per vie giudiziarie al fine di recuperare i rilevanti crediti che il Comune stesso non vuole pagare per i servizi di smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani (unico Comune che non vuole saldare i suoi debiti). La Comunità Montana si è occupata fin dal 1982 della gestione della raccolta dei rifiuti per delega e convenzione dei 15 Comuni che ne fanno parte, e ha sempre lavorato per assicurare un buon servizio a prezzi notevolmente inferiori a quelli praticati in altri territori. Sottolineiamo, poi, che i dati citati dal Comune di Berceto nella sua opposizione fanno riferimento a dati medi regionali, non confrontabili con i dati reali. A questo punto, sarà il Giudice a stabilire se il Comune dovrà pagare i debiti, gli interessi e le spese alla Comunità Montana. Ma, al di là delle cifre, ciò che più preme ribadire è soprattutto lo sconcerto e il rammarico dei Sindaci componenti la Giunta della Comunità Montana, che si sono sentiti offesi dal comportamento di un loro collega che, anziché lavorare per il bene comune, con il suo atteggiamento mina la credibilità dell’Ente di cui egli stesso fa parte e la sua rappresentatività nei confronti delle Istituzioni. A questo riguardo anche le dichiarazioni rese dal sindaco Lucchi nella relazione al bilancio del Comune di Berceto ed in alcune interviste sono inaccettabili ed offensive. E questo avviene proprio in un momento di crisi nel quale occorrerebbe essere uniti per tutelare al meglio gli interessi del territorio e dei cittadini. Facciamo comunque un appello, a tutti gli enti e alle istituzioni che concorrono alla gestione e allo sviluppo della nostra montagna, affinché prevalga il buon senso e il superamento di interessi particolari e campanilistici, per poter continuare a lavorare in un ottica di condivisione,  collaborazione e rispetto, che è la sola via per riuscire a risolvere, insieme, i problemi reali delle nostre comunità. Chi vuole demolire ad ogni costo, senza proporre soluzioni alternative, reali e condivise non dovrebbe trovare ascolto dalle Istituzioni.    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto