CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Cava Le Predelle: interrogazione in Regione

Cava Le Predelle: interrogazione in Regione

15 Gen 2011

Presentata dal consigliere Gabriella Meo

La cava di rocce ofiolitiche, con presenza di amianto naturale, denominata ‘Le Predelle’, ubicata nei pressi delle località di Gorro e Roccamurata, in comune di Borgo Val di Taro (PR), è al centro di un’interrogazione della consigliera regionale Gabriella Meo (sel-verdi), che evidenzia come “la ditta esercente sia stata autorizzata ad estrarre 82.000 metri cubi di materiale, con convenzione scaduta il primo luglio 2009”.Meo rileva anche che, secondo quanto riportato da due rapporti di prova del dipartimento tecnico della sezione di Reggio Emilia dell’ARPA, del 29 novembre 2006, alcuni campioni di materiale prelevato dalla cava avrebbero evidenziato il superamento dei limiti di legge relativi all’esposizione a fibre di amianto.Da una lettera del Comitato ‘No cava Le Predelle’ del 7 dicembre 2010 e da due note della Prefettura di Parma, del 10 novembre 2009, e del Servizio tecnico dei bacini degli affluenti del Po, del 17 agosto 2009, risulterebbe inoltre che “l’abitato di Roccamurata è soggetto ad un movimento franoso di versante attivo”, che coinvolgerebbe parte delle abitazioni. La stessa consigliera, in seguito ad un sopralluogo effettuato il 10 dicembre 2010, avrebbe constatato che, all’interno della cava, c’era attività e da essa “uscivano camion a cassone scoperto, carichi di materiale” e che diversi edifici di Roccamurata “presentavano crepe e gravi lesioni strutturali ed erano presenti vistose fessurazioni lungo le strade ed i marciapiedi della frazione”. Da una lettera del Presidente della Provincia di Parma del 21 dicembre 2010 si sarebbe inoltre appreso che la ditta esercente, in seguito a controlli effettuati dal Comune, sarebbe stata sanzionata per aver esercitato l’attività di movimentazione e lavorazione degli inerti in assenza della specifica autorizzazione comunale, mentre il Comune di Borgo Val di Taro - aggiunge Meo – avrebbe affidato l’incarico di redigere l’indagine preliminare per adeguare il PAE (Piano attività estrattive) vigente alla variante generale 2008 del PIAE (Piano infraregionale delle attività estrattive) allo stesso professionista che compare come progettista nel cartello di cava posto all’ingresso del sito estrattivo. Meo chiede quindi alla Giunta regionale quale sia la situazione autorizzatoria della cava, quanti e quali controlli siano stati effettuati sul materiale estratto e con quali risultati. Vuole sapere inoltre quale sia lo stato del ripristino naturalistico-vegetazionale previsto per il sito, quali interventi siano stati realizzati per il contenimento della frana e quali la Regione intenda mettere in opera e se non si ravvisi un’incompatibilità fra il ruolo di progettista della cava e quello di pianificatore per conto del Comune, che ha funzioni di controllo sulla cava stessa.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto