CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Ultimo consiglio 2010 per il Comitato "No cava le Predelle"

Ultimo consiglio 2010 per il Comitato "No cava le Predelle"

31 Dic 2010

Chiede la chiusura della cava che contiene amianto

COMUNICATO STAMPA CON PREGHIERA DI DIFFUSIONE   COMITATO NO CAVA LE PREDELLE -  RESOCONTO ULTIMA RIUNIONE DEL 2010       Si è svolta mercoledì 29 dicembre 2010 in Località Case Visone 218 l’ultima seduta annuale del 2010 del consiglio direttivo del Comitato “No Cava le Predelle” di Gorro di Roccamurata, nato l’autunno scorso con lo scopo dichiarato di ottenere la chiusura della “cava della morte” per la difesa della salute di una manciata di montanari superstiti e dei loro figli. Il Presidente Valerio Pescina, il Vice Presidente Andrea Palù, il segretario Simone Sia, i consiglieri Roberto Bordini e Paolo Magnani hanno dato vita ad una serata alternativa di vita – contro la morte d’amianto, oliofiti e pietre verdi – con rhum, sciroppo di canna, limone, radice di cibao e musica di Manu Chao, per meglio accompagnare la disamina dei vari delicati punti all’ordine del giorno e cioè: 1)Testo unico della genesi del comitato (pubblicato sul sito www.roccamurata.com nel post http://www.roccamurata.com/2010/12/il-tremendo-dubbio.html ), sorto perché in Italia una persona ogni due ore muore a causa dell’amianto. E, grazie alla Cava Le Predelle  a Gorro e Rocamurata c’è. E l’amianto non lo puoi distruggere, non lo puoi disperdere. Lo respiri, lo mangi, lo assorbi e poi in silenzio ti uccide: resta in te, senza darti alcun sintomo per anni, per decenni …e poi non ti lascia scampo. Non importa per quanto tempo e per quante volte rimani esposto: anche una sola fibra di amianto può essere fatale. Se viaggi dietro un camion che trasporta roccia ofiolitica senza copertura, respiri le fibre e puoi morire;  se un camion che trasporta roccia ofiolitica senza copertura attraversa il tuo paese e tu sei a passeggio, respiri le fibre e puoi morire… 2)Valutazioni alla risposte della provincia ai quesiti da posti dal Comitato  al presidente Bernazzoli: in particolare non sono state ritenute per nulla soddisfacenti quelle in cui si afferma che le analisi puntualmente eseguite nell’area estrattiva non hanno superato i limiti di legge, e che i movimenti franosi segnalati non hanno correlazione con l’attività della cava. 3) Analisi accurata e conteggio dei vari video e fotografie dei camion usciti dalla cava con carico scoperto e pneumatici sporchi (la legge prevede che i camion devono avere i carichi coperti e, prima dell’uscita dalla cava, dovrebbero eseguire una pulizia accurata degli pneumatici per limitare l’emissione di fibre dannose nell’aria). Il Comitato, soddisfatto per la sensibilità di alcuni media che hanno offerto visibilità alle problematiche denunciate, si rammarica per il fatto che molti altri mezzi di informazione, istituzioni civili, laiche e religiose, ed ambientalisti, sia pure interpellati, tacciano sulla questione.
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto