CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Albareto: riunito il consiglio

Albareto: riunito il consiglio

02 Mar 2010

La minoranza ha richiesto un incontro sul parco eolico

 “E’ stato un consiglio più che positivo, dibattuto, ma sempre nei limiti della responsabilità di tutti, opposizione compresa.” Si dice soddisfatto il sindaco di Albareto, Ferrando Botti, al termine della seduta del civico consesso che ha visto la discussione concentrarsi su due punti in particolare. “Abbiamo dibattuto su alcune controdeduzioni e richieste di osservazioni al piano strutturale comunale – prosegue Botti – che poi verrà inviato alla Provincia che ne prenderà visone e quindi ce lo restituirà per l’approvazione.” Il punto è passato con l’approvazione della maggioranza più due voti a favore della minoranza e due astensioni. L’ultimo punto riguardava il tema del sociale, “ovvero – spiega il sindaco - le funzioni relative al processo di accreditamento presso la Comunità montana, con l’integrazione alla convenzione per l’esercizio associato delle funzioni tecnico amministrative e gestionali, previste dagli accordi di programma.”Su questo punto la minoranza ha votato contro, compatta. Si è parlato anche del parco eolico in costruzione sul crinale della Comunalia di Cacciarasca e Codogno. A sollevare l’argomento il  capogruppo di opposizione, Bruno Maloberti, che ha chiesto che se ne parli, in un incontro pubblico, alla presenza della cittadinanza e delle due ditte interessate alla sua realizzazione. “Per trasparenza verso la popolazione ed il consiglio stesso – commenta - chiedo un incontro con le due ditte, per confrontare la qualità del lavoro, la durata ed il riscontro economico. Per qualità del lavoro intendo che chi, nell’arco di trent’anni, darà più garanzie nella costruzione e nello smaltimento, andrebbe preso maggiormente in considerazione.” Maloberti ha sottolineato che si tende a cedere sempre ad altri ciò che si ha: “abbiamo dato via l’acqua, i rifiuti, sono arrivati i Sic, ed ora il parco. Questa penso sia un delle ultime possibilità che abbiamo di valorizzare quel poco che ci resta, quindi cerchiamo di trarre il massimo profitto e meno danno ambientale da questo business. Io – termina - sono favorevole allo sviluppo dell’energia alternativa, al parco eolico, basta che non mettiamo il nostro territorio in mano ad altri.”
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papÓ Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pi¨ occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole Ŕ assente Ú sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto