CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Crollo castello: riaperta la provinciale

Crollo castello: riaperta la provinciale

11 Dic 2010

Nuovo sopralluogo dell'assessore Andrea Fellini

Finalmente, ieri mattina, è stata riaperta al traffico la strada provinciale che collega Compiano a Bardi, chiusa dalle prime ore di mercoledì mattina, a causa del crollo di parte della cinta muraria del castello di Compiano. I tecnici della Provincia e della Protezione civile regionale hanno provveduto a sgomberare dai detriti la strada ed il piazzale sovrastante che, sotto il peso di pietre e fango, rischiava di precipitare sulla strada provinciale.Nel frattempo ieri pomeriggio, proprio a poche ore dalla riapertura dell’arteria viaria, si è tenuto un nuovo sopralluogo a Compiano, da parte della Provincia. Mentre gli operai proseguivano il loro lavoro, sul luogo del crollo è giunto l’assessore Andrea Fellini. Con lui l’ingegner Michele Giordani della Protezione Civile e Gianfranco Larini, responsabile del servizio tecnico di bacino.  Dopo il sopralluogo effettuato mercoledì, con il Prefetto di Parma, Luigi Viana, il presidente Vincenzo Bernazzoli ha convocato per martedì 14 alle 15 il tavolo di coordinamento degli interventi a cui parteciperà l’assessore regionale alla Protezione Civile Paola Gazzolo. “La Provincia vuole essere presente  e coordinare tutti i soggetti, anche quelle della difesa del suolo , per poter ottenere il massimo risultato possibile - spiega Bernazzoli – Ci siamo attivati per recuperare le prime risorse  necessarie per la messa in sicurezza del castello, vista la delicatezza del luogo in cui il crollo è avvenuto. L’Ufficio tecnico del comune ci ha fatto pervenire una prima stima per gli interventi di somma urgenza che ammonta a 40mila euro, una richiesta che avanzeremo alla protezione civile regionale. Dovremmo comunque fare una stima più complessiva per mettere in sicurezza tutta la cinta muraria della rocca che ha problemi noti per risolvere i quali  avevamo già chiesto risorse importanti che purtroppo non ci sono ancora state messe a disposizione”. Il crollo di un parte del muro di cinta del castello ha provocato l’interruzione di parte delle linee elettriche, problemi alla rete idrica e per precauzione è stta chiusa la conduttura del gas. I massi sono caduti nella piazza sottostante bloccando la strada provinciale.  Da subito sono stati attivati la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco così come i tecnici del Servizio Viabilità della Provincia che insieme all’assessore provinciale Andrea Fellini hanno effettuato già dalle prime ore dopo il crollo, un’analisi della situazione della provinciale Bardi-Compiano invasa dai massi. Nel luogo del crollo sono attivi, oltre a tutti i tecnici del Comune di Compiano,  anche gli agenti della Polizia provinciale.  Anche il consigliere regionale del Partito Democratico, Gabriele Ferrari, come preannuncaito, si è subito attivato ed ha presentato, alla giunta, una interrogazione, per sapere quali misure la Regione ha intraprese o avviate ad oggi, chiedendo di attivarsi, anche presso gli organi statali di Competenza, per lo stanziamento di fondi di emergenza tesi a sostenere la messa in sicurezza del Castello di Compiano con la sistemazione della parte strutturale danneggiata e di ripristinare, entro breve, ed i.n sicurezza,  la viabilità sulla provinciale del Passo della Colla che scorre a Valle del Castello.    
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papā Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in pių occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole č assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto