CONSIGLI PER GLI ACQUISTI



Franchi: "la giunta Oppo si può criticare"

Franchi: "la giunta Oppo si può criticare"

27 Feb 2010

L'esponente del PdL di Borgotaro si toglie qualche sassolino dalla scarpa

L’esponente del Popolo della Libertà, Marco Franchi, nel commentare l’archiviazione della querela sporta nei suoi confronti dall’amministrazione del capoluogo valtarese, ribadisce il diritto alla libertà di critica. Come ricorderete, Franchi in una conferenza stampa aveva detto che la giunta, per incapacità amministrativa, aveva ricavato dalla permuta di lotti edificabili ad Inastrà, con i locali nell’edificio Appennino, alcune centinaia di migliaia di euro in meno di quello che avrebbe potuto ottenere con una trattativa più accorta, provocando un sensibile mancato introito nelle casse comunali. Affermazione che la magistratura ha giudicato una semplice opinione, discutibile e confutabile, ma non offensiva o diffamatoria. “La giunta Oppo mi ha querelato – interviene Franchi - perché non voleva essere criticata. Ma la magistratura le ha dato torto. La libertà di critica di chi amministra la cosa pubblica è una delle libertà di espressione fondamentali. Tutti i borgotaresi sanno che questa giunta è la peggiore che ha governato Borgotaro dal dopoguerra. Il paese è in rovina, i giovani se ne vanno a vivere in città. Nei dieci anni che ci ha governato, Oppo non ha fatto nulla per creare lavoro e sviluppo ed ha sprecato risorse provenienti dalla discarica comprensoriale e dalle tasse dei cittadini per fare opere per garantirsi un consenso politico. Il progetto del raddoppio della ferrovia Pontremolese escluderà Borgotaro e loro non fanno nulla. Come amministrano è sotto gli occhi di tutti.” Per Franchi la vicenda dell'Appennino è una delle “innumerevoli scelte sbagliate e secondo loro si doveva tacere, non si doveva dire che si stava facendo un errore turistico- ricettivo e che l'operazione era forse sconveniente economicamente. Ma come era evidente due magistrati, per ben due volte, hanno detto che la giunta Oppo si può criticare. E' questa la notizia più importante della vicenda. Poco conta sapere che le accuse infamanti che la giunta Oppo ha formulato erano infondate: calunnia diffamazione, minaccia ed estorsione; accuse inverosimili  espresse attraverso un’istituzione contro dei cittadini. La cosa importante è che le sentenze dei magistrati dicono che ogni persona è libera di criticare Oppo e la sua giunta per le scelte sbagliate. Io spero che la gente capisca ciò che è successo, la grave situazione amministrativa in cui è caduto il paese e reagisca. Tutti dobbiamo attivarci per avere un futuro migliore, per impedire che Borgotaro vada in rovina definitivamente. Bisogna avere coraggio, partecipare alla vita politica del paese, essere attenti alle scelte che vengono fatte nel palazzo, perché è da queste che dipenderà il nostro futuro.”  
| | altro

RADIO TELE APPENNINO PARMA S.R.L.

P.Iva 01546800341
N REA: 161859
CAPITALE SOCIALE : € 10.000,00
Posta elettronica: info@videotaro.it

Direttore responsabile: Claudio Bertani

Redattore capo: Roberta Maggioni

Collaboratori: Pier Luigi Previ, Stefano Berni, Salvatore Pizzo, Silvia Calici, Emanuele Berni

Tel. +39 0525 990356
Fax +39 0525 990800
E-mail: info@videotaro.it

ULTIMI COMMENTI FATTI


John Sabini - Parma (07.10.17)
Cosa serve il sindaco di Borgotaro? E un grande oratore, ma quando ha finito di parlare la gente si chiede," Cosa ha detto"??? Mi chiedo," Quanti sindaci ci sono con il coraggio di Luigi Lucchi di Berceto in Italia? molto pochi". E' il Coraggio che fa' un vero uomo, non le chiacchiere come il sindaco a Borgotaro

Patrizia brogati - Borgo val di taro (31.10.16)
Buona sera volevo ringraziare RTA per le condoglianze al mio papà Brigati Luigi , grazie di cuore

John Sabini - Parma (16.01.16)
BERNI: Vattene tu e le tue chiacchiere. Ci ricordiamo del SIC

lorenzo delnevo - borgotaro (23.02.15)
Gentili collaboratori di videotaro
Nel novembre scorso vi avevo segnalato il mancato rispetto del divieto di attraversare i binari che in più occasioni ho avuto modo di constatare alla stazione del nostro capoluogo.vedo che nessuno ha raccolto la segnalazione.chi deve far rispettare le regole è assente é sordo o cos altro?


john Sabini - Parma (18.12.14)
CARO SINDACO LUIGI LUCCHI: NOI TI AMIAMO E TI SOPORTIAMO CON TUTTE LE NOSTRE FORZE . Dispiace che viviamo in un paese dove la maggioranza e' rasegnata e senza spina d'orsale. Dispiace vederti a portare Avanti una battalia per migliorare L'Italia quasi tutto da solo. Dove sono gli altri sindaci???, tremano dalla paura??? L'ITALIA potra' migliorare solo con l'onesta'. Ci sono 4 criminalita' organizate in Italia, CAMORA, NDRANGETA, MAFIA E IL PD (PD), e noi continuamente li votiamo... Per 3 anni, ormai sto' seguendo sull'internet il M5S in PARLAMENTO E IN SENATO, e non ce' dubbio. RIMANE SOLO IL M5S SE VOGLIAMO UN PAESE MIGLIORE E ONESTO. Caro Sindaco LUCCHI: Grazie del tuo coraggio... A VOI ITALIANI: LI AVETE PRESI I 80 EURO??? ADESSO PAGATELI DA UNALTRA PARTE fools...

© 2010 RTA Tutti i diritti riservati | link utili | Note legali e condizioni di utilizzo | Tag : Diretta TV | By Web Progetto